Indietro
venerdì 9 dicembre 2022
menu
Calcio Sammarinese

Lorenzo Falzetta: una marcia in più per il Tre Fiori

In foto: Lorenzo Falzetta, centrocampista Tre Fiori
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 5 ott 2022 16:22 ~ ultimo agg. 16:25
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

“Peccato la sconfitta con il Tre Penne: abbiamo giocato bene per un tempo e mezzo senza capitalizzare abbastanza. Ci servirà da lezione per le prossime partite, a cominciare da sabato con la Libertas. La affrontiamo con rispetto, ma sapendo che sarà un’occasione importante per rimetterci subito in carreggiata”

Lorenzo Falzetta, 22 anni e un recente passato al Brindisi in Serie D, è uno degli ultimi arrivati in casa Tre Fiori e si è presentato già con 2 gol nelle prime 4 partite.

Ma se quello al debutto contro il Faetano ha aperto la strada al poker vincente della squadra di Fiorentino, quello segnato domenica contro il Tre Penne dall’esterno destro ha solo illuso la squadra di Andy Selva, che è incappata nella prima sconfitta stagionale.

“Purtroppo non siamo stati abbastanza scaltri nell’azione che ha portato al secondo gol del Tre Penne – ricorda il centrocampista –. Dovevamo buttare via quel pallone dalla nostra area, invece abbiamo cercato anche in quell’occasione di giocare palla a terra e abbiamo preso un rischio troppo grande contro un avversario forte che ha approfittato della ribattuta per procurarsi il rigore. Peccato, perché la squadra ha giocato bene per un tempo e mezzo senza riuscire a capitalizzare abbastanza. Ci servirà da lezione per le prossime partite”.

Dopo un avvio di campionato fortissimo, sono arrivati il pari con il Cailungo e il passaggio a vuoto con il Tre Penne. Come va il morale della truppa in vista della sfida alla Libertas di sabato (ore 15:00 a Montecchio)?

“L’inizio di stagione rimane positivo – commenta Falzetta con un trofeo importante messo subito in bacheca e due vittorie nette. Poi sono arrivati un pareggio inaspettato e una sconfitta contro una delle pretendenti alla vittoria del campionato, ma non siamo un gruppo che si demoralizza alla prima difficoltà.

Dobbiamo solo continuare a fare il nostro gioco e a seguire la mentalità del mister. Non avere impegni di Coppa Titano in questo periodo ci può aiutare a preparare meglio le gare di campionato. Sono qui da poco, ma ho capito che questo è un gruppo sano e umile, in cui tutti sono pronti a fare qualcosa di più per il compagno.

Sabato affrontiamo la Libertas con rispetto, ma consapevoli di avere un’opportunità importante per rimetterci subito in carreggiata. Noi siamo pronti”

]