Indietro
menu
il sostegno del Rotary

I ragazzi di ritorno dall'Etiopia raccontano il loro viaggio ai compagni di liceo

In foto: i 'brutti e cattivi' dell'Einstein
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 19 ott 2022 13:44 ~ ultimo agg. 14:01
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Tempo di bilanci per il gruppo di volontariato “Brutti e cattivi” del Liceo Einstein di Rimini che nelle città di Kofale e Ashira in Etiopia hanno portato avanti il loro programma dopo lo stop forzato dovuto alle limitazioni imposte dal Covid. Gli undici ragazzi che hanno partecipato al viaggio hanno raccontato la loro esperienza agli altri studenti di terza e quarta, in un’aula magna gremita e attenta. I ragazzi hanno parlato dell’esperienza di volontariato e cittadinanza attiva in Etiopia, dove si sono recati col sostegno del dirigente scolastico Christian Montanari, promotore di una scuola aperta, attiva e partecipata. Presente all’incontro anche l’assessora alle politiche giovanili Francesca Mattei.

Hanno coinvolto i compagni e passato il testimone agli studenti delle quarte che continueranno il progetto del gruppo ‘brutti e cattivi’, organizzando eventi di raccolta fondi per sostenere l’educazione dei giovani etiopi e per realizzare altri progetti di cittadinanza attiva. Progetti nei quali si cresce e si cambia, ci si apre alla conoscenza degli altri e si porta aiuto a chi vive in condizioni di estrema povertà.

“Il Rotary Club Rimini Riviera ha dato sostegno a questo progetto – dice la Presidente Roberta Mariottioriginato all’interno della scuola e che mette in risalto l’impegno dei ragazzi e di tutti coloro che si impegnano con spirito di servizio in favore dei più bisognosi. Non siamo sorpresi, quando ai nostri giovani perviene una proposta concreta, che li responsabilizza e li rende pienamente protagonisti, le risposte sono di questo tipo, straordinarie e coinvolgenti”.