Indietro
venerdì 9 dicembre 2022
menu
Nella tana del Selene

I Tigers all'esordio in serie D contro una big. Coach Amadori "Siamo carichi!"

In foto: Un time out dei Tigers
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 29 set 2022 10:53
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Ci siamo! Venerdì 30 settembre, palla a due ore 21.15, scatta il campionato di serie D. Per Fast Coffee Villanova Tigers l’esordio è di quelli probanti: i biancoverdi del presidente Lorenzo Meluzzi sono attesi dalla trasferta di S. Agata sul Santerno, ad attenderli Selene, squadra tra le più accreditate del torneo.

La formula del campionato risente della futura riorganizzazione dei tornei, con la serie C che diventerà unica e a scalare tutte le categorie sotto verranno riformate. Del girone D le prime quattro squadre accederanno ai playoff, le altre quattro andranno ai playout. Due sole promozioni in palio, sei le retrocessioni.

Coach Michele Amadori è all’esordio da capo allenatore tra i senior. Come vi siete preparati per questo esordio?
“Sono molto carico ma allo stesso tempo molto sereno per questo esordio, e voglio che anche i ragazzi lo siano. In allenamento ho visto grande intensità ed agonismo e mi aspetto lo stesso venerdì sera contro Selene”.

Affrontate una delle squadre più ambiziose della categoria.
“Sant’Agata è una squadra strutturata e ben allenata, Dalpozzo è sulla panchina Selene da 5 anni. La squadra ha disputato una ottima pre-season vincendo amichevoli anche contro squadre di più alta categoria: sicuramente sarà ai vertici del campionato di D”.

Che partita ha preparato? Quale piano tattico?
“Sto insistendo parecchio sulla velocità di gioco e sulle soluzioni in transizione: siamo una squadra giovane e in campo aperto possiamo mettere tanto in difficoltà gli avversari. Ho tanta voglia di veder giocare i miei ragazzi!”.

Il roster Villanova Tigers è al completo?
“In settimana ho avuto un paio di giocatori con problemi fisici che son rimasti ‘fermi ai box’, ma domani saremo al completo”.

Il quintetto ce l’ha in testa?
“Alla palla a due lo starting five Tigers è già disegnato. Col capitano Zannoni in testa. Ma a S. Agata andiamo con 10 giocatori: mi piace valorizzare i giovani e cercherò di dare spazio a tutti”.

Coach Amadori, che campionato faranno i suoi Tigers?
“I miei ragazzi faranno di tutto per arrivare tra le prime quattro in regular season”.

Altre notizie
di Icaro Sport
FOTO
di Icaro Sport
]