Indietro
lunedì 26 settembre 2022
menu
Calcio Terza Categoria

Garden: bomber Poziello a nove gol dal traguardo delle 150 reti in carriera

In foto: La squadra del Garden
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 15 set 2022 18:13 ~ ultimo agg. 18:18
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Sabato sul campo di Torre Pedrera è il giorno del grande esordio della squadra del Garden Sporting Center nella Coppa Città di Rimini di Terza categoria.

Giocherà contro il Mulazzano, formazione retrocessa (fischio d’inizio alle ore 15.30). Nella prima uscita di qualche giorno fa la squadra di mister Pasquale Martino è stata battuta per 3-0 dallo Young Santarcangelo, neopromossa in Seconda e la candidata più autorevole alla promozione in Prima.

“La prima rete è arrivata al tramonto della prima frazione, le altre due le abbiamo subite negli ultimi venti minuti quando abbiamo accusato la fatica visto che abbiamo iniziato la preparazione più di un mese dopo la squadra gialloblù, una autentica corazzata – racconta il tecnico Pasquale Martino –. Sono contento. Per noi, tra l’altro, era la prima amichevole e ci mancavano dei giocatori. Contiamo di mettere altra benzina nelle gambe per l’esordio in campionato di sabato 24 contro Taverna Montecolombo (15,30)”.

Una delle star della squadra è il bomber Marco Poziello, a soli nove gol dal traguardo delle 150 reti in carriera che avrebbe potuto già tagliare se non lo avesse fermato un grave infortunio al ginocchio con doppia operazione. Uno che la buttava dentro con facilità nel cuore dell’area di rigore.
“A 24 anni ho smesso, si è usurata la cartilagine del ginocchio. Ho giocato anche in serie D col Verucchio e centrato la promozione in Eccellenza con il Tropical Coriano – racconta –, a 31 ho ripreso a livello più basso, con l’Accademia in Seconda, ma il covid ha fermato tutto dopo 16 partite. La stagione scorsa ero al River Delfini, una società modello”.

Come è andata?
“Abbiamo vinto il campionato e io ho realizzato 24 gol in 23 partite. Siamo stati promossi in Seconda categoria”.

Perché se ne è andato?
“Io e gli altri amici Arcangeli, Berardi, Friscoli, Mussoni, Verdolini e Gasperoni per impegni personali non potevamo giocare alla domenica e così eccoci qui insieme al Garden, che ringraziamo per averci dato questa opportunità”.

Obiettivo il salto in Seconda?
“Tutti o quasi alla vigilia si nascondono dicendo che puntano alla salvezza e allora io mi adeguo…”

Non ci crede nessuno…
“Lo stabilirà il campo il nostro potenziale. Diciamo che vogliamo stare lassù in alto. Possiamo fare bene…”. E giù una bella risata.

Poziello tra l’altro è l’uomo social della squadra. È su tutte le piattaforme con foto, video, link. “Le uso anche per motivi professionali oltre che per diletto personale in quanto promuovo nella maniera più efficace le biciclette artigianali che da dieci anni produco”. Il negozio Dafne di bomber Poziello è in via Garibaldi. Merita una visita.