Indietro
menu
da mercoledì 21 settembre

Al teatro degli Atti "Le voci dell'Anima". Inaugura Anna Piscopo

In foto: Anna Piscopo
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
mar 20 set 2022 15:32
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Mercoledì 21 settembre alle 20.30 al Teatro degli Atti di Rimini la prima serata del Festival di teatro e danza Le Voci dell’Anima, appuntamento fisso del calendario teatrale riminese, giunto alla XX^ edizione.  Ogni serata si aprirà alle 20.30 con Animali da palco: la voce di Teresio Massimo Troll, accompagnata da quella di alcuni ospiti e con Massimo Semprini al sax, introdurrà le serate del Festival interpretando le ‘creature ribelli’ della poesia italiana, dialettale e americana, dalla poesia alla canzone di protesta, dagli isolati ai maledetti.

IL PROGRAMMA 

Mercoledì 21 settembre inaugura l’ospite Anna Piscopo, vincitrice dell’edizione 2021, con il nuovo spettacolo Vivere! in prima nazionale. Chiusa in casa, Calimba Di Luna è in panico: la tensione è alle stelle mentre si prepara a ricevere Papi, un boss del Cartello conosciuto in chat che potrebbe riscattarla per sempre da un passato di abbandoni. Questo appuntamento sarà l’inizio di una nuova vita, un mix di emozioni troppo esplosive per una che, come lei, vive da anni segregata in casa.

Segue Formiche di vetro con Leggendo leggende napoletane, con Francesca Muoio e Luca Trezza, un omaggio a Napoli e alla sua drammaturgia, un’eruzione di storie e leggende, di fantasmi lontani e vicini, di bollori e di vicoli, di gas e terremoti. Una follia che vuole incarnare l’umore e l’amore di Napoli.

Giovedì 22 dalle ore 21.00 apre la serata lo spettacolo di KinesisHu/or/me, con Elena Alessia Hodor, Anna Pesetti, Francesca Piergiacomo, progetto coreografico che prende ispirazione dalla celebre novella La fattoria degli animali di George Orwell. Lo spettacolo parte con una domanda dalla sua morale: un essere animale posto nella fascia dell’essere umano, prendendone il suo posto, si comporterebbe meglio o sarebbe uguale?

Caterina Genta presenta invece Corpo alchemico, installazione d’arte visiva con musica dal vivo. Una precisa scrittura del movimento, tra butoh e tanztheater, permette al corpo e all’anima della danzatrice di dialogare simultaneamente con le immagini proiettate, l’ambiente sonoro e lo spettatore.

Concluderà Francesca Pica con Mare. In un sogno due donne si incontrano. Miti, simboli e figure arcaiche, ora amichevoli ora minacciose, svelano le isole Eolie e la loro feroce bellezza, tra storie di pescatrici e serpi con i capelli. Un gioco di scatole cinesi in un eterno presente che muta ogni cosa e la lascia com’è.

LABORATORI

Ricordiamo infine la possibilità di iscriversi a tre workshop teatrali gratuiti, che si terranno tutti al Teatro degli Atti.

Il laboratorio La saggezza del silenzio, condotto dall’attrice e formatrice Loredana Scianna e dalla psicologa Alessandra Cova, accoglierà un gruppo di persone senza vincoli di età o esperienza di alcun tipo che accettino di sperimentare una condizione di silenzio: cosa ci “diciamo”, cosa costruiamo, cosa ci scambiamo senza parlare?

(Laboratorio gratuito. Giorni e orari di svolgimento: sabato 24 e domenica 25 settembre, ore 09.30 – 12.30. I partecipanti potranno accedere gratuitamente al Festival. Info e prenotazioni: teatrodellacentena@pianoterra.org).

Presente è il secondo workshop proposto, condotto da Stefano Mereu e Marianna Bianchetti. Il corpo comunica ancor prima che la parola venga emessa, è espressione diretta dell’anima e delle emozioni. Il lavoro si pone come obbiettivo quello di migliorare e/o aumentare le capacità e le consapevolezze personali dei partecipanti, che potranno essere attori di professione o persone che nella vita si occupano di tutt’altro che non sia teatro.

(Laboratorio gratuito. Giorni e orari di svolgimento: sabato 24 e domenica 25 settembre, ore 14.30 – 18.30. I partecipanti potranno accedere gratuitamente al Festival. Info e prenotazioni: teatrodellacentena@pianoterra.org).

Infine il laboratorio Cuor(i)ncisi condotto da Antonio Grimaldi, dedicato a un grande protagonista del racconto teatrale: il cuore. Cosa fanno i cuori? Per cosa implodono? Per chi si frantumano? Da chi fuggono questi nostri eroi silenziosi? Questi cuori che si attaccano alla terra come piante perenni. E verso chi si dirigono così precipitosamente?

(Laboratorio gratuito. Giorni e orari di svolgimento: 28, 29, 30 settembre e l’1 e 2 ottobre, ore 15.00 – 19.00. I partecipanti potranno accedere gratuitamente al Festival. Info e prenotazioni: teatrodellacentena@pianoterra.org).

BIGLIETTI E ABBONAMENTI

Segnaliamo la possibilità di sottoscrivere un vantaggioso abbonamento per godersi le serate di Festival, comprendente l’ingresso a quattro serate (15 spettacoli) a scelta al costo di €30. In alternativa è possibile acquistare l’abbonamento completo per le nove serate di Festival (25 spettacoli) a €50.

Per il pubblico che volesse optare per un ingresso singolo, il costo è di €13.00 per il biglietto intero e €9.00 per il ridotto (studenti e over 65). Il biglietto è valido per tutta la serata.