Indietro
menu
contrasto alla microcriminalità

Rapine, furti e spaccio. I controlli dei Carabinieri nel fine settimana

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 9 ago 2022 11:15
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

L’Arma dei Carabinieri di Rimini presenta il bilancio dei controlli del fine settimana effettuati dai Reparti della Compagnia di Rimini, implementati coi rinforzi inviati per la stagione estiva, e supportati anche del personale delle SIO, le Squadre di Intervento Operativo, del 4° Battaglione “Veneto” di Venezia-Mestre e del 6° Btg “Toscana” di Firenze.  Nell’arco del week end sono state controllate oltre 200 persone e quasi un centinaio di autoveicoli.

I Carabinieri di Rimini Miramare hanno deferito in stato di libertà per rapina un 33enne sud americano, già noto alle forze dell’ordine, per aver sottratto una catenina in oro, strappandola al collo di un turista. I militari della stessa Stazione, inoltre, hanno denunciato un nordafricano 19enne, con già alcuni precedenti di polizia, per ricettazione. Il giovane è stato trovato in possesso di un dispositivo Apple risultato provento di un furto avvenuto in spiaggia ai danni di un turista tedesco.

I militari di Rimini-Viserba, hanno individuato e denunciato una ragazza croata, 18enne, incensurata, accusata di aver sottratto dall’abitazione di una donna riminese un portafoglio contenente circa 150 euro; i Carabinieri del comando di Viserba durante un altro controllo hanno denunciato un 42 enne pugliese con precedenti per aver sottratto un portafoglio con all’interno 70 euro, lasciato incustodito sotto l’ombrellone da una turista intenta a fare un bagno.

I servizi di contrasto allo spaccio hanno visto con la denuncia da parte dei Carabinieri di Rimini-Viserba di un 58 enne italiano, trovato in possesso di 13 gr di hashish e 20 gr di marijuana; nella sua abitazione è stata trovata anche una pianta di canapa indiana.  Un minore italiano ed un nordafricano 19enne, sono stati segnalati alla Prefettura di Rimini in quanto, a seguito di differenti controlli, sono stati trovati in possesso di rispettivamente di marijuana e hashish, in quantità e modalità da far ritenere un uso personale.

Sul fronte del rispetto delle norme sul soggiorno degli stranieri, veniva denunciato un 55enne brasiliano che era in Italia senza averne alcun titolo, risultando irregolare sul territorio nazionale. Per l’uomo sono state avviate le procedure amministrative d’espulsione.

La Sezione radiomobile inoltre ha individuato un 34enne italiano, originario della Puglia che era a Rimini nonostante fosse destinatario di un provvedimento di divieto di ritorno in questo Comune; inoltre ha sanzionato, in base all’art. 186 del Codice della Strada tre automobilisti per esser stati sorpresi alla guida con un tasso alcolemico superiore a quello previsto da legge e conseguentemente multati amministrativamente.

Specifici servizi, assicura l’Arma, continueranno ad essere svolti, sia in orario diurno che notturno, nelle prossime giornate ed in vista del week end di ferragosto.