Indietro
mercoledì 5 ottobre 2022
menu
Calcio a 5 A2 Femminile

Futsal: Comandini, Lanzarotti e Giudice confermate per la seconda stagione in A2

In foto: Comandini (©SMAcademy)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
mar 30 ago 2022 17:51
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Non può e non vuole disperdere il proprio capitale di qualità ed esperienza la San Marino Academy del futsal femminile, che – dopo le conferme in blocco di Giorgi, Turnone e Mordenti – potrà contare anche per la stagione 2022-23 su Comandini, Lanzarotti e Giudice.

Tra le protagoniste dell’esaltante annata che ha portato in dote la salvezza a margine della prima esperienza assoluta in Serie A2 Femminile, saranno a disposizione di Manuel Gabrielli: “C’è stato tutto nella stagione scorsa – esordisce Serena Comandini, laterale 26enne – e la ricorderemo a lungo; per buona parte del gruppo è stato il debutto assoluto in A2, compreso lo scotto iniziale. A metà del campionato abbiamo inanellato convincenti prestazioni ed un buon numero di vittorie su cui abbiamo costruito la nostra salvezza. Certo aver incontrato il Tombolo dopo un periodo così positivo ci ha colpito duro e da lì siamo incorse in periodo di flessione, che non ha portato a pericolose conseguenze principalmente per la forza e l’unità del gruppo. È stata questa la chiave per vincere le fatiche fisiche e mentali che nella parte finale di una lunga stagione sono fisiologicamente affiorate”.

E dal gruppo vuole ripartire anche quest’anno la San Marino Academy: “Lo zoccolo duro è rimasto e saprà coinvolgere positivamente anche le nuove arrivate – commenta Comandini, con la loro esperienza ci aiuteranno tanto a migliorare quanto ci è mancato lo scorso anno e a favorire la crescita individuale di tutte noi. Il fatto di poter contare su un gruppo sano e una società estremamente seria ha dato modo a giocatrici alle prime esperienze di emergere e migliorare considerevolmente. Mi auguro che anche altre, giovani e perché no di San Marino, possano percorrere questi stessi passi”.

A livello personale quali obiettivi si pone Serena Comandini: “Mi allaccio al discorso di prima: vorrei diventare un punto di riferimento a 360° all’interno di questa squadra e mettere a disposizione la mia esperienza a favore di chi per la prima volta vestirà la maglia della San Marino Academy o si affaccerà alla disciplina del futsal”.

Una formazione, quella della San Marino Academy, che vuole capitalizzare l’esperienza maturata in A2 e l’entusiasmo con cui si affaccia ad una nuova stagione: “I nuovi innesti apporteranno tanta qualità e l’abbiamo potuto vedere coi nostri occhi quando abbiamo avuto l’opportunità di incrociarle sul parquet. La prospettiva è quella di fare piuttosto bene, anche perché la squadra in toto – rispetto allo scorso anno – è cresciuta. Oltre ad una salvezza più comoda di quanto non sia successo la passata stagione, ci sono i presupposti per fare ancora meglio e pensare anche ad un approdo alla zona play-off. Cosa, peraltro, che era nelle nostre corde anche lo scorso anno, se non ci fossero sfuggiti dei punti a causa dell’inesperienza”.

In panchina Manuel Gabrielli, che raccoglierà il testimone di Roberto Pini – del quale è stato collaboratore nel corso della passata stagione: “Non ci poteva essere scelta più azzeccata – commenta Comandini perché Gabrielli è con noi già da due anni, alcun ragazze hanno potuto lavorare con lui anche in precedenza. Ha sempre trasmesso molta positività a noi giocatrici, senza far mancare il proprio sostegno e preziose indicazioni anche quando le cose non andavano per il verso giusto – che fosse una condizione collettiva o individuale. Credo che abbia sempre fatto il massimo per tirare fuori il meglio da ognuna di noi. Certo ora si troverà in prima linea e sicuramente sarà qualcosa di diverso anche per lui, ma in tanti anni di esperienza ha dimostrato di avere ottime competenze per guidare e trainare il gruppo tanto a livello tecnico che motivazionale. Una combinazione decisamente ottimale”.

Ufficio Stampa San Marino Academy