Indietro
martedì 16 agosto 2022
menu
Sun Padel Rimini

Slam by Mini: Sinicropi-Cattaneo in finale con Calneggia-Baez

In foto: Pappacena-Sussarello e Bona-Ligotti
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
sab 2 lug 2022 23:56 ~ ultimo agg. 23:58
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dopo un’intensa giornata di sfide (quarti e semifinali) sui campi del Sun Padel Rimini ha designato le coppie finaliste la terza tappa del Circuito Slam by MINI (12.500 euro il montepremi complessivo), che emette i suoi verdetti domenica 3 luglio.

Nel torneo maschile della manifestazione di punta del panorama nazionale, organizzata dalla Federazione Italiana Tennis, i primi in ordine di tempo a staccare il pass per la finale sono stati Cristian Marcelo Calneggia e Clemente Adrian Matias Baez. Il binomio italo-argentino, quinta forza del tabellone, dopo aver sbarrato la strada (6-2 6-4) a Lorenzo Di Giovanni e Mauro Augustin Salandro, numero 4 del seeding, in semifinale ha saputo imporsi in rimonta (1-6 6-3 6-3) su Marco Cassetta e Simone Cremona, primi favoriti del tabellone, nei quarti costretti a rincorrere l’italo-argentino Nicolas Brusa e lo spagnolo Manuel Rocafort Lores, partiti a mille ma poi ripresi dalla coppia che la settimana scorsa ha conquistato il titolo nel FIP Rise di Porto Sant’Elpidio: 1-6 6-4 7-5 lo score, dopo due ore e 18 minuti di lotta, sotto il caldo sole del lungomare riminese.

Nella metà inferiore del draw hanno raggiunto l’ultimo atto gli azzurri Riccardo Sinicropi e Daniele Cattaneo, terza forza del torneo, approdati alle semifinali senza una goccia di sudore per via del virus intestinale che ha messo fuori gioco Michele Bruno, costringendo al ritiro il romano e il concittadino Luca Mezzetti, n.6 del seeding. E nell’incontro che chiudeva il programma hanno fatto valere la loro maggior freschezza superando 6-4 6-3 Marcelo Capitani (vincitore delle prime due tappe con l’argentino Denis Perino) e Andres Britos, seconda testa di serie, che nel pomeriggio avevano regolato 6-3 6-4 Emiliano Martin Iriart e Carlos Perez Cabeza, n.7 del tabellone.

Nel torneo femminile hanno regolarmente centrato l’ingresso in finale le protagoniste più attese. Chiara Pappacena e Giulia Sussarello, accreditate della prima testa di serie dal giudice arbitro Walter Naldoni (assistito da Elia Ubaldini), si sono sbarazzate per 6-0 6-4 di Annalisa Bona e Francesca Ligotti, promosse dalla sezione di seconda categoria, e in semifinale hanno sconfitto 6-2 6-1 Flaminia Olmo e Martina Pugliesi, che avevano avuto via libera per il forfait del duo Sara D’Ambrogio e Marina Garsia.

A sfidare le “sorelle d’Italia” domenica (il match clou inizia alle ore 10) saranno Marianela Montesi e Francesca Campigotto, nei quarti vincitrici per 6-2 6-3 su Claudia Noemi Cascella e Anna Signorini e in serata capaci di estromettere per 7-6(6) 6-0 la coppia composta da Valentina Tommasi e Alessia La Monaca, numero due del seeding, che nei quarti avevano regolato 6-3 6-4 Caterina Baldi e Giulia Pasini, entrambe portacolori del Village Paddle Imola emerse dal tabellone di seconda categoria. Le due azzurre possono recriminare per il primo parziale in cui sono state in vantaggio per 5-2, senza riuscire a chiudere, e poi anche nel tie-break in cui conducevano 5 a 2.

“Abbiamo cominciato il match molto tese, quindi un po’ bloccate, ma poi con il passare dei game ci siamo sciolte e siamo riuscite a far pendere dalla nostra parte l’inerzia dell’incontro”, commentano sorridenti la 24enne giocatrice nata in Argentina ma con il bisnonno originario di Ancona (fra qualche mese dovrebbe ottenere la cittadinanza italiana), già finalista nella prova di apertura a Triggiano, e la 30enne valdostana ormai trapiantata a Torino.

RISULTATI
Maschile, semifinali: (5) Cristian Marcelo Calneggia-Clemente Adrian Matias Baez b. (1) Marco Cassetta-Simone Cremona 1-6 6-3 6-3, (3) Riccardo Sinicropi-Daniele Cattaneo b. (2) Marcelo Capitani-Andres Britos 6-4 6-3.

Maschile, quarti: (1) Marco Cassetta-Simone Cremona b. (8) Nicolas Brusa-Manuel Rocafort Lores 1-6 6-4 7-5, (5) Cristian Marcelo Calneggia-Clemente Adrian Matias Baez b. (4) Lorenzo Di Giovanni-Mauro Augustin Salandro 6-2 6-4, (3) Riccardo Sinicropi-Daniele Cattaneo b. (6) Michele Bruno-Luca Mezzetti n.d., (2) Marcelo Capitani-Andres Britos b. (7) Emiliano Martin Iriart-Carlos Perez Cabeza 6-3 6-4.

Femminile, semifinali: (1) Giulia Sussarello-Chiara Pappacena b. Flaminia Olmo-Martina Pugliesi 6-2 6-1, Marianela Montesi-Francesca Campigotto b. (2) Valentina Tommasi-Alessia La Monaca 7-6(6) 6-0.

Quarti: (1) Giulia Sussarello-Chiara Pappacena b. Annalisa Bona-Francesca Ligotti 6-0 6-4, Flaminia Olmo-Martina Pugliesi b. Sara D’Ambrogio-Marina Garsia n.d., Marianela Montesi-Francesca Campigotto b. Claudia Noemi Cascella-Anna Signorini 6-2 6-3, (2) Valentina Tommasi-Alessia La Monaca b. Caterina Baldi-Giulia Pasini 6-3 6-4.