Indietro
mercoledì 1 febbraio 2023
menu
Shakedown effettuato

Pronta la lotta interna alla Scuderia San Marino per il Bianco Azzurro

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 11 giu 2022 18:58
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Continua senza sosta la marcia d’avvicinamento alla 21a edizione del Rally Bianco Azzurro organizzato dalla Scuderia San Marino.

È ufficialmente partita la caccia al vincitore della scorsa edizione Alex Raschi, che anche quest’anno sarà accompagnato in via eccezionale dal navigatore e Presidente della Scuderia Roberto Selva. Pronta una vera e propria lotta interna tra i piloti della Scuderia: tra coloro che sono pronti a sfidarsi tra di loro e a contendersi le prime posizioni ci sono anche Jader Vagnini – navigato da Elisabetta Franchina – vincitore dell’edizione 2019 e Stefano Magnani, terzo classificato l’anno scorso, con Mirco Gabrielli su Skoda Fabia Evo.

I 54 piloti che prenderanno parte al Bianco Azzurro hanno avuto modo di testare le vetture e trovare il giusto feeling per il weekend. Lo shakedown effettuato sabato pomeriggio consisteva nella prova speciale “San Marino” dalla lunghezza di 2,50 km nel castello di Faetano.

Domani (domenica) alle ore 8.30 la partenza prevista dal piazzale del Multieventi Sport Domus di Serravalle, dove gli equipaggi si sfideranno su nove prove speciali dislocate sul territorio sammarinese. Sempre al Multieventi è stato allestito il parco assistenza per le vetture. Nella Repubblica di San Marino è tutto pronto per un grande appuntamento del panorama rallystico del circondario.

Ufficio stampa Scuderia San Marino
Matteo Pascucci

Altre notizie
di Icaro Sport
FOTO
di Icaro Sport