Indietro
sabato 2 luglio 2022
menu
Contro La Fiorita

Tre Penne in finale di Campionato Sammarinese

In foto: Foto ©FSGC
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
lun 23 mag 2022 13:40
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Semifinali di ritorno Campionato Sammarinese 2021/2022
Tre Penne-Tre Fiori 2-1

IL TABELLINO
Tre Penne (4-3-3): Migani; Sartori, Lombardi, Genestreti, Vandi (38’ st Cibelli); Gai, Righini (23’ st Matteo Semprini), Battistini; Chiurato (38’ st Pietro Semprini), Badalassi (7’ st Cesarini), Ceccaroli. A disposizione: Zambetti, Cauterucci, Zonzini. Allenatore: Stefano Ceci.

Tre Fiori (4-1-4-1): Aldo Simoncini; D’Addario, De Lucia, Censoni, Cuzzilla; Adami; Pracucci (21’ st Corinti), De Falco, Dolcini (34’ st Tamagnini), Gjurchinoski; Lentini. A disposizione: Castagnoli, Ciccione, Della Valle, Astolfi, Ramundo. Allenatore: Gian Luca Borgagni.

Arbitro: Ucini.
Assistenti: Cristiano e Ilie.
4° Ufficiale: Borriello.

Ammoniti: 38’ pt Lentini (TF), 45’ pt Lombardi (TP), 2’ st D’Addario (TF), 7’ st De Falco (TF), 30’ st Adami (TF).

Marcatori: 18’ pt De Falco, 12’ st Ceccaroli, 20’ st Gai.

CRONACA E COMMENTO
Tre Penne e Tre Fiori si sfidano in una partita ricca di emozioni, con colpi da una patte e dall’altra. L’iniziale vantaggio di De Falco viene annullato dai due gol di Ceccaroli e Gai, che mandano il Tre Penne in finale di campionato.

Dopo due minuti Ghurchinoski se ne va palla al piede in mezzo al campo e lascia partire un tiro che finisce alto sopra la traversa. La risposta del Tre Penne arriva al 4’ con Ceccaroli che entra in area e mette in mezzo un pallone che sfila lungo tutta l’area di rigore avversaria e non viene raccolto da nessuno. L’occasione per il Tre Penne arriva al 16’ con il cross di Sartori per Badalassi, che solo in area colpisce di testa schiacciando il tiro parato da Aldo Simoncini. Gol sbagliato e gol subito, perché il Tre Fiori non demorde e trova il vantaggio sulla ripartenza: cross basso dalla sinistra di Cuzzilla sul quale arriva la zampata vincente di De Falco. Ma la partita non vive un attimo di pausa, Badalassi viene contrastato sul lato corto dell’area di rigore e Ucini concede il penalty: Righini si fa ipnotizzare da Aldo Simoncini, che nega il pari al Tre Penne deviando in corner. Dal calcio d’angolo Ceccaroli entra in area e viene arpionato da un avversario, l’arbitro questa volta lascia proseguire tra le proteste biancazzurre. Il Tre Penne vuole il gol dell’1-1, è Gai che inventa per Badalassi, duello con Adami e tiro che finisce a lato. Al 26’ Pracucci potrebbe andare sul 2-0, colpo di testa solitario in area di rigore che finisce alto sopra la traversa. Un primo tempo pieno di occasioni da entrambe le parti, azione fotocopia a quella che ha portato al gol per il Tre Fiori, questa volta De Falco trova il palo a dirgli di no. Dopo la formazione di Fiorentino è Città che va vicino al pari al 36’, Ceccaroli sfrutta le sue abilità per dribblare Cuzzilla e mette dentro un pallone che viene deviato proprio dal numero 7 gialloblu e si stampa sul palo.

Nella ripresa ci si tiene sempre su ritmi alti, D’Addario recupera palla, forse con un fallo, ed entra in area e prova a incrociare sul secondo palo trovando un vero e proprio miracolo di Migani che devia in corner. Il Tre Penne non molla in questo secondo tempo e trova il gol del pari al 12’, Vandi mette dentro per Ceccaroli che scambia dentro l’area piccola con Gai, poi a trovare la rete con un piattone chirurgico è proprio Ceccaroli che batte il portiere avversario. Nicola Gai completa la rimonta biancazzurra con un gol da cineteca al 21’, il pallone rimbalza sul terreno e poi prova la parabola dal limite che beffa Simoncini. Prova a rimetterla in equilibrio il neo entrato Tamagnini con un sinistro dal limite deviato in calcio d’angolo da Migani. Il migliore in campo della sfida è senza
dubbio l’estremo difensore del Tre Penne, che al 45’ salva un colpo di testa da due passi di Adami Martins. Con il triplice fischio scoppia la festa dei ragazzi di Stefano Ceci, che conquistano la finale di campionato sammarinese.

L’ultimo appuntamento della stagione è giovedì sera contro La Fiorita al San Marino Stadium.

Ufficio stampa SP Tre Penne
Matteo Pascucci