Indietro
domenica 22 maggio 2022
menu
Basket Serie B

RBR, un giovedì sera su cui riflettere

In foto: Foto Nicola de Luigi
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 6 mag 2022 19:31 ~ ultimo agg. 7 mag 09:55
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

RBR, così non va! I biancorossi hanno sprecato un match point per chiudere la regular season al primo posto perdendo al Flaminio contro una NPC Rieti già in forma play off. Primato che ora è diventato una chimera, insieme ai benefici annessi.

A fine gara coach Ferrari ha chiesto scusa perché la sua squadra ha giocato in modo “inqualificabile”, questo l’aggettivo utilizzato dal tecnico, una partita che per la stagione significava molto. Ma cosa non ha funzionato in casa RivieraBanca? Dando un’occhiata alle statistiche colpisce come un pugno in pieno volto il 6/29 nel tiro da tre. Ma perché intestardirsi nelle soluzioni dall’arco quando vedi che proprio non è giornata?

Altre riflessioni si possono fare sulla gestione degli ultimi possessi di ogni quarto: Rimini non ha mai trovato il canestro, anzi in chiusura del secondo ha incassato 5 punti in 18 secondi. Per non parlare dell’ultima azione del primo, con Tassinari che non si accorge che mancano solo 7 secondi e deve affidarsi a una preghiera da metà campo. Situazioni che sommate valgono a Rieti il +7 finale: 69-76. E a RBR un giovedì sera su cui riflettere. Insieme a un dato statistico inquietante in vista dei play off: i biancorossi hanno perso sei volte su otto contro le prime cinque della classe.

Il migliore in campo è stato allora ancora una volta il pubblico del Flaminio, che nonostante tutto a fine gara ha applaudito i suoi beniamini. E un pubblico così non va deluso.