Indietro
sabato 2 luglio 2022
menu
CONI Com. Emilia Romagna

L'1 e il 2 giugno a Rimini "Adriatico, sull'onda dello sport"

di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
gio 26 mag 2022 20:13 ~ ultimo agg. 27 mag 14:10
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

È stata presentata questa mattina (giovedì) presso il Club Nautico di Rimini la prima edizione di “Adriatico, sull’onda dello sport”, iniziativa prevista mercoledì 1 giugno e giovedì 2 giugno dalle 9.30 alle 18.30.

Piazzale Boscovich a Rimini e sul litorale adiacente diventeranno per due giorni la sede di sette federazioni, associazioni e istituzioni per avvicinare la pratica di diverse discipline sportive per la prima edizione di “Adriatico, sull’onda dello sport”.

La giornata, che gode del patrocinio del Comune di Rimini, dell’Ufficio Scolastico Regionale, del Panathlon di Rimini e la collaborazione tecnica del Club Nautico Rimini, prenderà il via con il taglio del nastro davanti alle autorità e alcune centinaia di ragazzi delle scuole primarie e secondarie di Rimini e dintorni.

Alla conferenza stampa hanno partecipato il presidente del CONI dell’Emilia Romagna, Andrea Dondi, il padrone di casa, presidente del Club Nautico di Rimini, Gianfranco Santolini, l’assessore allo Sport del Comune di Rimini, Moreno Maresi, e il delegato del CONI Rimini, Rodolfo Zavatta.

Hanno portato un saluto anche Fulvio Niccolò Furia, comandante provinciale della Guardia di Finanza – sezione navale, e Marcello Monaco, Comandante della Guardia Costiera di Rimini, oltre ai rappresentanti delle associazioni di volontariato e delle federazioni sportive presenti all’iniziativa.

Sarà l’occasione per conoscere meglio e provare gratuitamente numerose discipline del mare, e applaudire spettacolari dimostrazioni di campioni e istruttori.

L’iniziativa, inoltre rientra nella Giornata Nazionale dello sport, l’occasione con la quale i singoli comuni in collaborazione con il CONI e le società sportive, aprono l’attività oltre che nelle palestre e nelle piscine, anche nelle piazze e nei luoghi molto frequentati.

Per poter coinvolgere i ragazzi delle scuole e far conoscere loro discipline nuove ed entusiasmanti, il CONI dell’Emilia Romagna ha accolto la proposta di Rimini di diventare la location centrale degli sforzi del Comitato Olimpico Nazionale Italiano regionale per festeggiare nel migliore dei modi questo avvenimento.

Queste le sette discipline che saranno presenti nella due giorni riminese:
CANOA KAYAK – Sulla spiaggia saranno posizionate alcune imbarcazioni e verrà spiegato ai ragazzi il loro funzionamento con un mini corso a secco e con alcune esibizioni in mare. Nel pomeriggio sarà possibile provare anche in acqua le imbarcazioni.

MOTONAUTICA – I bambini potranno salire su gommoni presenti sulla spiaggia mentre alcuni istruttori si esibiranno in mare.

CANOTTAGGIO – Saranno presenti sulla spiaggia due Coastal Rowling, imbarcazioni larghe 10 metri per farle provare ai ragazzi.

FIPSAS (Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee) – Metterà a disposizione quattro aree nelle quali sarà possibile provare diverse tecniche di pesca: il lancio tecnico, il laboratorio di pesca magnetica, la pesca simulata e la pesca sportiva roubasienne (una canna lunga 12 metri).

FIN (Federazione Nuoto) – Svolgerà lezioni teoriche di salvamento e alcune dimostrazioni in mare con la presenza di due cani abilitati al salvataggio in mare.

SCI NAUTICO – I tecnici federali saranno presenti con gazebo sulla spiaggia e proietteranno video dimostrativi. Previstre alcune dimostrazioni di atleti in mare.

VELA – Sarà allestito un gazebo con un simulatore reale, che consentirà ai ragazzi di vivere l’emozione di regatare. Inoltre saranno presenti imbarcazioni, canoe e sup.

Inoltre saranno protagonisti dell’evento anche gli uomini e le donne della Guardia Costiera e della Guardia di Finanza con alcune imbarcazioni sulle quali i presenti potranno salire per capirne le funzioni operative. Sarà presente, inoltre, la Fondazione Cetacea che utilizzerà la giornata per la sempre emozionante liberazione in acqua di una tartaruga curata. Infine, nello spazio CONAD si potrà giocare ad un Monopoli 10X10 nella versione Rimini, ovvero, lo stradario della città.

Nella mattinata del primo giugno CONAD offrirà la merenda di metà mattina a tutti gli studenti che saranno presenti.

Su piazzale Boscovich saranno organizzati gazebo informativi di diverse associazioni di volontariato come la Croce Rossa, che offrirà l’assistenza sanitaria, AVIS, AIDO, ADMO, AIL, LILT e Protezione Civile.

“Il progetto “Adriatico, sull’onda dello sport”, che celebriamo nella sua prima edizione – ha spiegato il presidente del CONI dell’Emilia Romagna, Andrea Dondi vuole essere l’occasione per giovani e meno giovani per conoscere in maniera totalmente gratuita, contemporaneamente molti sport dell’acqua. Un progetto che potrà essere itinerante sulla costa romagnola e che presenterò ai colleghi presidenti del CONI delle altre regioni italiane. Inoltre – ha concluso Dondi – abbiamo scelto Rimini come città che rappresenta al meglio la nostra regione proprio nel momento nel quale sta per iniziare la stagione estiva. La Giornata Nazionale dello Sport è da sempre il giorno per aprirsi e andare incontro ai giovani e meno giovani per portare a tutti i veri valori dello sport ma pure la pratica concreta di una attività. Noi siamo venuti in spiaggia, luogo di relax e di vacanza, anche per ricordare che può essere proprio questo il momento per cominciare la pratica sportiva”.

Ufficio stampa
CONI Emilia Romagna