Indietro
martedì 28 giugno 2022
menu
Play Off Serie D

I Tigers ad un passo dalla finale, sul più bello passa Ferrara

In foto: Il saluto al pubblico (Foto Alfio Sgroi)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
gio 26 mag 2022 13:34
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Fast Coffee Villanova Tigers-SB Ferrara 74-78 (15-68; 31-33; 52-46)

IL TABELLINO
Fast Coffee Villanova Tigers: Benzi 5, Zannoni 20, Frigoli 14, Foiera 15, Giacobbi ne, Parri ne, Tomasi 13, T. Guiducci, Caverzan 3, F. Guiducci 4, Gnoli. All.: Evangelisti.

SB Ferrara: Manfrini, Proner, Vigna 14, Rimondi 7, Sita, Ferraro, Seravalli 12, Di Giusto 15, Trinca 13, Romagnoni 2, Berti 10, Chinedun 5. All.: Mancin.

Arbitri: Filippo Onofri (Forlì), Leonardo Neri (Cesena).

CRONACA E COMMENTO
Accarezza l’impresa, Fast Coffee Villanova Tigers, e quando Gara3 è quasi stretta nelle mani, se la vedono sfilare via a una manciata di secondi dal fischio finale. Onore a SB Ferrara, perché ci ha sempre creduto, anche nello svantaggio, onore a questi Tigers perché in un anno oggettivamente tribolato, condito da infortuni gravi, ritiri e problemi vari, hanno davvero tirato fuori gli “artigli”, fermandosi solo ad un passo dalla finalissima. L’abbraccio finale tra il pubblico della Tigers Arena e i biancoverdi testimonia l’apprezzamento dei tifosi per la dedizione profusa in stagione.

C’è un bandierone biancoverde che sventola alla Tigers Arena, e i giocatori di casa se ne accorgono: pronti via, Zannoni, Tomasi e F. Guiducci vanno a canestro in tutti i modi ed è 10-3. Ferrara si rifugia in timeout, e i risultati si vedono. Gli estensi risalgono e sorpassano, il 2+1 di Zannoni fissa il primo quarto: 15-16.

Vigna è scatenato, Foiera è un fattore, la tripla di Caverzan riaccende i padroni di casa (24-26), Tomasi dall’arco tiene a contatto Villanova, entrano T. Guiducci e Gnoli, Frigoli dalla lunetta fissa il risultato al riposo lungo: 31-33.

Foiera è on fire: assist per Tomasi e tre comete consecutive del centro Villanova ed è vantaggio (42-37). Anche Benzi va dall’arco, F. Guiducci stoppa, gli animi si accendono e fioccano i falli tecnici (panchina Ferrara, Vigna e Rimondi). Zannoni è impeccabile (50-41), l’entrata di Frigoli regala il +11. Ferrara monta la zona 3-2 e i Tigers vanno in affanno: 52-46.

La tripla di Berti segna il sorpasso ospite (52-53) a -7’20”. Prolungato break degli estensi (14-0), i Tigers finiti? Macché. Tomasi suona la carica di tripla, F. Guiducci impatta e Frigoli sorpassa: 63-60. Ancora il play a cronometro fermo, 272 e 67-64 a -23″ dal fischio finale. Di Giusto trova la tripla della parità, l’ultimo assalto con 13″ purtroppo non va. Supplementari.

Subito avanti i Tigers con Zannoni, difendono fortissimo i biancoverdi ma in attacco per tre volte non vanno a segno, Ferrara impatta con Seravalli dalla lunetta, Frigoli allunga ancora (71-69), la tripla di trinca a -1’13”, il 2+1 di Di giusto a -1’02” sembrano fatali, specie quando Tomasi fa 0/2. L’incredibile cometa di Frigoli regala una speranza (74-77) con 9″, ma Ferrara non si disunisce e si prende supplementare, gara e finale.

IL DOPOGARA
“È stata una buona partita, al termine di una stagione molto travagliata per i nostri colori – è il commento del coach delle Tigri, Cristian Evangelisti -. I ragazzi sono stati bravi, giocando una partita uomo vs uomo come volevamo. Peccato per quel terzo periodo dove, sul +11 la zona 3-2 ci ha inibito e Ferrara è rientrata. Però siamo stati ancora bravi a riprendere il vantaggio fino al rush finale e all’azione della tripla che ci ha portati al supplementare”.

Il coach biancoverde ne ha per tutti. “Faccio i complimenti ai ragazzi, e li ringrazio uno ad uno per la dedizione l’abnegazione profusa: mi spiace per loro, si meritavano Gara3. Ferrara ha disputato una buona semifinale, è una squadra molto lunga, e non ha mai mollato. Stasera avremmo meritato qualcosa di più ma in finale ci vanno gli estensi: noi li applaudiamo e gli inviamo un grande, grosso in bocca al lupo”.

La partita sarà trasmessa mercoledì 1 giugno dalle ore 22:30 su Icaro Tv (canale 18 digitale terrestre).