Indietro
sabato 21 maggio 2022
menu
Ginnastica Riccione

Ritmica: Caterina Magnani convocata per l'allenamento nazionale a Folgaria

In foto: Caterina Magnani
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 28 apr 2022 15:25 ~ ultimo agg. 19:34
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un risultato storico per la sezione Ritmica della Ginnastica Riccione: Caterina Magnani è tra le dieci ginnaste Junior selezionate dalla direttrice tecnica regionale, Livia Ghetti, per l’allenamento nazionale con valutazione in programma a Folgaria il 2-3 maggio.

“È la prima convocazione di questo tipo per la nostra società e non nascondo la mia felicità – commenta la responsabile della sezione Ritmica della Ginnastica Riccione, Valentina Tamagnini -. La crescita di Caterina è visibile agli occhi di tutti: siamo molto orgogliosi di lei, ma anche del team della sezione Ritmica che sta seguendo queste ginnaste. Per il primo anno abbiamo due atlete che partecipano al campionato Gold”.

Oltre a Caterina, classe 2009 e quindi Junior 1, c’è Vittoria Hristova, categoria Allieve 2 (classe 2012). Entrambe sono state convocate per gli allenamenti regionali Gold che si sono tenuti a Ferrara, per Vittoria il 15 aprile e per Caterina il 19.
“Caterina ha dimostrato tanta passione – continua la sua allenatrice -. Ha iniziato a praticare la ginnastica a soli tre anni, si è appassionata a questo sport e col tempo è maturata. È da un po’ di anni che lavora con la giusta testa e ha raggiunto questo traguardo con tanto impegno e tanto sacrificio. Sia lei che Vittoria si allenano quattro ore tutti i giorni. Se continueranno a lavorare con questa passione e questa determinazione potranno fare molto bene perché hanno un bel potenziale”.

Le convocazioni “regionali” di Vittoria e Caterina e quella “nazionale” di Caterina sono un primo passo importante per il club guidato dal presidente Francesco Poesio. “Loro sono le nostre apripista e i loro risultati sono già dei
piccoli traguardi da cui partire per alzare l’asticella – è sempre Valentina Tamagnini a parlare -. Diciamo che sono un punto di partenza per l’alto livello. Abbiamo alcune bimbe ancora giovanissime che sono molto promettenti”.