Indietro
martedì 17 maggio 2022
menu
FSGC

Campionato Sammarinese: week-end di derby e potenziali verdetti

In foto: (©FSGC)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
ven 8 apr 2022 14:20
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Mancano solo tre giornate al termine, due per la coppia di testa composta da La Fiorita e Tre Penne – entrambe attese dal turno di riposo –, al pari del Murata.

E se per le prime i play-off sono certi da due settimane e si tratta solo di determinare la regina di regular season, per i Bianconeri la sosta obbligata potrebbe essere incisiva. Già, perché la squadra di Fabbri è dodicesima ed il Cailungo – oggi prima delle escluse dal Turno Preliminare – è distante appena quattro punti. Curiosamente, entrambe dovranno affrontare Faetano e Virtus, in tal senso arbitri della corsa all’ultima piazza utile per accedere alla post-season. Per i Rossoverdi, l’opportunità ulteriore è rappresentata dalla penultima giornata, quando incroceranno una Juvenes-Dogana che dovrebbe fare tre su tre per sperare in una rimonta da annali.

Il Murata, privo dello squalificato Ricci, incrocerà il Faetano – domani (sabato) al Federico Crescentini di Fiorentino. Gli uomini di Girolomoni, reduci dalla battuta d’arresto con la Libertas, sono praticamente esclusi dalla corsa al quarto posto. Ciò non significa che gli stimoli vengano meno: chiudere infatti in quinta oppure ottava posizione, potrebbe essere determinante per via degli abbinamenti automatici che si formeranno in sede di Turno Preliminare e – più avanti – play-off. Tra i Gialloblù mancherà Tamburini, appiedato dal giudice sportivo.

Il derby di Serravalle conta solo per la Juvenes-Dogana, che vuole continuare a sperare e immaginare un penultimo turno di campionato che possa valere il sorpasso sul Cailungo nello scontro diretto, per rimandare il verdetto relativo al dodicesimo posto agli ultimi novanta minuti di stagione regolare. Per riuscirci, gli uomini di Amati dovranno innanzitutto imporsi domani sul Cosmos (Montecchio, ore 15:00) e sperare che il Murata non faccia più di un punto nei suoi due ultimi impegni stagionali. I Biancorossazzurri, infatti, hanno dalla propria il vantaggio degli scontri diretti. Sarà interessante capire come la Juvenes-Dogana avrà reagito alla scuffiata infrasettimanale col Tre Penne (1-7) e se abbia fin da subito puntato tutto su questo ultimo trittico di stagione regolare.

Anche il derby di Fiorentino, nel fine settimana di campionato sammarinese. È il quarto stagionale, dopo i due di Coppa Titano all’altezza degli ottavi (1-1, 2-0 in favore dei finalisti della passata edizione) e il 3-1 della tredicesima giornata, che premiò la squadra allora allenata da Matteo Cecchetti. Il Tre Fiori, però, sembra aver perso smalto e compattezza mostrati nella prima parte di stagione e l’infortunio di capitan Davide Simoncini, abbinato ad un attacco che non segna più come qualche settimana fa, hanno portato al sorpasso in classifica della Virtus – oggi terza, grazie ai 10 punti ottenuti nelle ultime cinque giornate. Il Fiorentino mira a costruirsi la miglior classifica possibile, di qui alla fine, iniziando magari da una vittoria nella stracittadina dell’omonimo Castello. Pur al netto di Colagiovanni, fermato per somma di ammonizioni.

Il sabato si chiude con Pennarossa-Libertas, spostata all’Ezio Conti di Dogana alle ore 15:00. Incontro che oggi vale soprattutto per il club di Chiesanuova, a -4 dal Tre Fiori quarto. Pressoché irraggiungibile per la Libertas, anche in considerazione del calendario più agevole per gli uomini di Borgagni rispetto alle formazioni di Selva e Cardini. Diverse le assenze per squalifica: fronte Pennarossa saltano un turno Stefanelli e Raffelli, mentre tra i Granata si ferma Diego Moretti – espulso nell’infrasettimanale vincente col Faetano.

Per il Tre Penne quella di domenica vuole essere la giornata in cui tornare a comandare la classifica – approfittando del turno di riposo che osserverà La Fiorita. I ragazzi di Ceci saranno poi spettatori interessati nell’ultima giornata di regular season. In arrivo il confronto col Domagnano, che sa come fare male al club di Città: sono stati i Lupi ad estromettere, un po’ a sorpresa, il Tre Penne dalla Coppa Titano. Infatti, tra poco più di due settimane, saranno i ragazzi di Mancini ad affrontare in doppia sfida la Folgore per un posto in finale. Sicuro assente Genestreti, incorso in somma di ammonizioni.

In campo domenica anche la Folgore, che a Domagnano se la vedrà col San Giovanni. Nonostante la vittoria manchi da diversi turni alla formazione di Tognacci, la coabitazione al dodicesimo posto con il Murata premia proprio i Rossoneri per via della differenza reti. I campioni in carica, senza lo squalificato Dormi, hanno l’obiettivo di chiudere con tre vittorie le altrettante sfide restanti: condizione che, se confermata, garantirebbe agli uomini di Lepri di scalare almeno una posizione in classifica – detto che pure il Faetano, due piazze più su – è distante appena tre punti.

Chiude il programma la sfida tra terza e terzultima: Cailungo-Virtus porta con sé una grande opportunità, per gli uomini di Bizzotto, di ipotecare la qualificazione diretta ai play-off. I cinque punti di vantaggio sul Pennarossa, quinto, se confermati metterebbero gli uomini di Andy Selva nella posizione di dover battere La Fiorita alla penultima di campionato per poter sperare nel quarto posto. Per i Neroverdi, però, c’è anche l’ambizione di preservare il terzo posto dall’attacco del Tre Fiori – recentemente superato. Le due formazioni si sfideranno settimana prossima nello scontro diretto che potrebbe delineare in maniera definitiva il podio – se non del tutto il quartetto – al termine della regular season. Il Cailungo, ora, non può più sbagliare: il pareggio col Domagnano non è bastato per mettersi negli specchietti del Murata, lontano 4 punti. I ragazzi di Protti hanno necessariamente bisogno di un risultato positivo, per pensare poi di operare aggancio o sorpasso quando i Bianconeri osserveranno il turno di riposo. Non sarà dell’incontro Mattia Urbinati, miglior marcatore del club Rossoverde.

Questo il programma della 28a giornata di campionato:

FSGC | Ufficio Stampa