Indietro
mercoledì 25 maggio 2022
menu
Comitato Olimpico Nazionale Sammarinese

Eletto il nuovo Comitato Esecutivo del CONS. Gian Primo Giardi confermato alla presidenza

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 10 mar 2022 14:44
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il Consiglio Nazionale del CONS, riunitosi mercoledì, ha eletto il nuovo Comitato Esecutivo che sarà in carica per il ciclo olimpico 2022-2024.

Per le cariche di presidente, vicepresidente e segretario generale, che vedevano come unici candidati i vertici uscenti, si è proceduto alla nomina per acclamazione da parte dell’assemblea.

Il rieletto presidente Gian Primo Giardi guiderà il movimento sportivo sammarinese nelle importanti sfide dei prossimi tre anni e negli appuntamenti internazionali che culmineranno con le Olimpiadi di Parigi 2024. Christian Forcellini è confermato alla vicepresidenza ed Eros Bologna nel ruolo di segretario generale.

L’assemblea ha poi provveduto a nominare i tre membri dell’Esecutivo compatibili con incarichi federali tra i sette presidenti candidati. L’esito delle votazioni ha visto la conferma di Emanuele Vannucci (golf) e i nuovi ingressi di Stefano Valentino Piva (tennistavolo) e Marco Giancarlo Rossini (nuoto).

Infine, per i due posti di membri ‘esterni’, cioè non compatibili con incarichi all’interno di Federazioni o associazioni sportive, l’elezione ha decretato la conferma di Luciano Scarponi e l’ingresso di Giuliano Tomassini.

In apertura di lavori il presidente Giardi ha aggiornato l’assemblea sull’imminente lancio dell’App Stats e sui due incontri di formazione per genitori e tecnici con lo psicologo dello sport Sammy Marcantognini, in programma il 17 e 24 marzo. Ha inoltre espresso la volontà del CONS, in linea con le indicazioni del CIO, di offrire assistenza ad atleti agonisti e bambini ucraini arrivati sul territorio sammarinese, dando ai primi la possibilità di continuare la propria preparazione e ai secondi l’opportunità di poter praticare sport. A tal fine ha richiesto la collaborazione delle Federazioni.