Indietro
lunedì 16 maggio 2022
menu
Basket C Silver

I Titans battono Montemarciano di un punto (81-80) e sono primi

In foto: Il selfie dei Titans a Montemarciano
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 17 feb 2022 01:16 ~ ultimo agg. 01:17
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

PALL. TITANO-MONTEMARCIANO 81-80

IL TABELLINO
TITANO: Gamberini 25, Altavilla 3, Macina 10, Raschi 22, Fornaciari 9, Liberti, Saponi 5, Fusco 7, Grandi, Lettoli. All.: Porcarelli.

MONTEMARCIANO: L. Savelli 14, Schiavoni, F. Savelli 14, Mosca 10, Moltedo, Maiolatesi 8, Curzi 4, Centanni 11, Maggiotto 19. All.: Castracani.

Parziali: 32-16, 49-42, 69-62, 81-80.

CRONACA E COMMENTO
I Titans portano a casa lo scontro diretto, il match clou di questa prima fase per un punto, un’incollatura, dopo una partita pazzesca e dai mille volti. 81-80 è il risultato, con Montemarciano battuta e Pallacanestro Titano che si issa così definitivamente al primo posto al termine del girone A. Ora stop, piccola pausa e poi all’attacco della seconda fase, il cui calendario sarà prodotto all’inizio della prossima settimana.

Gara iniziata benissimo, al meglio, con un attacco di gran precisione e con percentuali straordinarie. Segnano tutti, Gamberini ne mette già 11 e il primo parziale finisce addirittura 32-16. Poi? Poi succede che Montemarciano fa vedere tutta la sua qualità, con Maggiotto che entra in partita con due bombe e col vantaggio Titans che torna in fretta alla singola cifra. Resta sempre sopra ai due possessi di margine, la Pallacanestro Titano, col 49-42 dell’intervallo che però ancora non fa presagire il finale del thriller.

La ripresa comincia nel segno di un Raschi stratosferico e di gran continuità nell’arco dell’incontro (22 punti). Andrea mette punti importanti, ma il canestro che sembra far svoltare definitivamente la gara è quello di Macina. Per il capitano una tripla allo scadere dei 24” che è l’inizio di un parziale che porterà i Titans a +16 sul 69-53. Gara oggettivamente ben indirizzata, ma i saliscendi, come avrete potuto capire dal punteggio, non sono finiti. Mosca, Centanni e Maggiotto combinano per un 9-0 per finire il quarto, lo stesso Maggiotto e Federico Savelli cominciano il quarto periodo con un 5-0. Break lungo di 0-14, a otto minuti abbondanti dalla sirena finale è 69-67. Tutto improvvisamente in bilico. La tensione è chiarissimamente da playoff e per vincerla servono nervi saldi, carattere e soprattutto difesa. L’attacco non brilla ma la corazza Titans diventa d’acciaio e non fa passare più nulla. Non si segna letteralmente mai e l’idea è che il primo canestro di una delle due squadre sarà importantissimo. La retina, a cinque minuti dalla fine, la schiaffeggia per primo Gamberini, che poi bissa subito per il 73-67. Dall’altra parte Luca Savelli mette due canestri e riporta i suoi a -2, con la gara che viaggia con un risicato vantaggio per i Titans fino alla fine. A 58” dal gong è Gamberini (25 punti) a segnare il fondamentale 81-76, con Montemarciano che di lì in poi accorcerà solo col libero di Federico Savelli. Gli ultimi punti arrivano con la tripla dello stesso Savelli, ma allo scadere, senza pericoli di sorpasso. Finisce 81-80.