Indietro
menu
estratto dalle lamiere

Perde il controllo dell'auto che si ribalta, ferito un parroco riminese

In foto: la Opel Corsa cappottata (foto Migliorini)
di Lamberto Abbati   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 3 gen 2022 22:10 ~ ultimo agg. 4 gen 10:49
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un impatto molto violento contro lo spartitraffico, con l’auto che si cappotta e il conducente che rimane incastrato tra le lamiere. Grave incidente questa sera, verso le 19, lungo via Montescudo, in zona Villaggio Primo Maggio, a Rimini.

Alla guida della Opel Corsa c’era il parroco di Montetauro e della piccola famiglia dell’Assunta, don Lanfranco Bellavista, 75 anni da compiere tra poco più di una settimana. Ad estrarlo dall’abitacolo accartocciato sono stati i vigili del fuoco. Il sacerdote era vigile, ma una volta affidato ai sanitari del 118 è stato trasportato in ambulanza all’ospedale Bufalini di Cesena in codice di massima gravità. Don Lanfranco non sarebbe in pericolo di vita, nonostante i traumi multipli riportati nell’impatto, attutito dall’esplosione dell’airbag.

La dinamica dell’incidente è ancora al vaglio della polizia Locale di Rimini, intervenuta con una pattuglia per i rilievi di rito. Il parroco, che stava rientrando in comunità a Montetauro, per cause in corso d’accertamento avrebbe perso il controllo della Opel centrando lo spartitraffico che ha funto da leva. Nel sinistro stradale non risultano coinvolti altri veicoli.