Indietro
menu
arrestato un 45enne

Minaccia la compagna sotto casa, poi aggredisce i poliziotti. In auto aveva un coltello

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 18 gen 2022 14:02 ~ ultimo agg. 19 gen 08:40
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

In preda all’alcol si è recato sotto casa della compagna, dove è rimasto per ore. Pretendeva di incontrarla, di parlarle a quattr’occhi, ma la donna gli ha ripetuto più volte di andarsene. Niente da fare, lui, un 45enne con precedenti, è rimasto lì e si è attaccato al campanello. Poi, non pago, ha iniziato a minacciarla e insultarla a gran voce fino a quando ha scavalcato la recinzione. Spaventata dall’atteggiamento del suo compagno, completamente fuori di sé, la donna ha richiesto l’intervento della polizia.

E’ successo nella tarda serata di lunedì a Rimini. Quando il personale della Sezione Volanti è arrivato sul posto, il 45enne era in auto. Fermato per l’identificazione, è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico, subito sequestrato. Il compagno della donna, innervosito dal controllo, si è avventato contro gli agenti, spintonati e scalciati. La sua alterazione psicofisica è stato confermata dall’alcol test a cui è stato sottoposto in un secondo momento dalla pattuglia della Stradale richiesta in ausilio.

A fatica i poliziotti hanno immobilizzato lo scalmanato che insisteva per incontrare ad ogni costo la donna. Dopo vari tentativi, i poliziotti l’hanno caricato in auto e condotto in questura. Anche negli uffici di piazzale Bornaccini il 45enne ha mantenuto un atteggiamento aggressivo e intimidatorio nei confronti dei poliziotti. Per lui è scattato l’arresto per resistenza a pubblico ufficiale, oltre alla denuncia per guida in stato di ebbrezza, porto di oggetti atti ad offendere, molestie e disturbo alle persone.