Indietro
sabato 28 maggio 2022
menu
Campionato Sammarinese

Vigilia di San Giovanni-Folgore con il presidente Massimiliano Venturi

In foto: Massimiliano Venturi, presidente del San Giovanni Calcio
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 17 dic 2021 08:21 ~ ultimo agg. 14:37
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

È un San Giovanni che va a caccia del pokerissimo di risultati utili consecutivi quello che si prepara a sfidare la Folgore per il 13esimo turno del Campionato Sammarinese. L’ultimo prima di Natale. I ragazzi di mister Marco Tognacci hanno messo insieme una striscia di risultati utili importanti, pareggiando con le due prime della classe (3-3 con il Tre Penne e 1-1 con La Fiorina), rifilando una sonante cinquina alla Cosmos e impattando per 1-1 anche con l’ostico Murata. Sei punti che riportano i rossoneri nel gruppone di metà classifica, ad appena tre lunghezze proprio dal settimo posto della Folgore con cui incroceranno i tacchetti domani, sabato 18 dicembre, alle 15.

È l’occasione per il presidente Massimiliano Venturi di caricare la truppa e fare gli auguri di buone feste in attesa della cena di squadra di mercoledì 23.

Presidente, siamo quasi a metà cammino: come giudica questa prima parte di campionato?
“Indubbiamente positiva, guardando anche a tutte le difficoltà d’organico: abbiamo perso Marigliano per tutta la stagione e Lisi è fuori da mesi e riprenderà solo a gennaio. Siamo in linea con le aspettative di questa estate”.

È il campionato che si attendeva? La rosa giovane e il mister nuovo non hanno impedito al San Giovanni di giocarsela alla pari con tutti.
“La scelta di Tognacci e Lisi è stata ottima e contiamo di aver avviato un lavoro nel tempo e di andare avanti in futuro. È lo staff ideale per noi. Dovevamo ridimensionare un po’ il monte ingaggi e abbiamo deciso di iniziare a dare il vero valore ai giocatori e di puntare molto sulla linea verde: abbiamo un bel pacchetto di sammarinesi, abbiamo acquistato il cartellino di De Biagi facendo un bell’investimento e il gruppo è sanissimo come dimostrano partite giocate molto bene anche contro le big”.

Che partita sarà quella di domani con la Folgore? Come sta la squadra?
“Sono sicuro che non mancherà la bellissima prestazione, anche se siamo ampiamente rimaneggiati perché ai due infortuni di lungo corso si sono sommate tre quarantene legate al Covid e capitan Ugolini speriamo possa venire almeno in panchina: ma tutti stringeranno i denti e se la giocheranno come sempre”.

Lo scorso anno avete ritrovato i playoff dopo qualche tempo, a cosa si punta quest’anno?
“Il San Giovanni per le cifre che investe ha come obiettivo primario quello di essere competitivo tutte le domeniche ed entrare nelle 12 squadre che si giocheranno la post season e come detto stiamo rispettando gli obiettivi grazie anche alla quadratura generale”.

Il suo augurio ai ragazzi e agli sportivi sammarinesi.
“Innanzitutto la salute per tutti, ancor più in tempi come questi in cui la pandemia non dà tregua. Quindi auguro un anno senza infortuni e spero sia un grande 2022 per il calcio sammarinese e per il San Giovanni in particolare”.