Indietro
lunedì 23 maggio 2022
menu
Campionato Sammarinese

Riparte La Fiorita, Angeli mette le ali alla Virtus

In foto: ©FSGC
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
dom 12 dic 2021 00:44 ~ ultimo agg. 00:52
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Si segna poco negli anticipi della dodicesima di Campionato Sammarinese: un solo gol nei primi tempi delle quattro partite disputate alle 15:00, in totale le reti saranno sei al netto di Juvenes-Dogana–Libertas, programmata alle 18:00 a Montecchio.

Unici a guadagnare gli spogliatoi in vantaggio all’intervallo sono gli uomini di Oscar Lasagni: La Fiorita si fa bastare la stoccata di Simone Loiodice per condurre nel punteggio e gestirne gli effetti nella ripresa, dove i gialloblù trovano il raddoppio con Zulli. Rete che arriva dopo le proteste per un rigore richiesto da Zafferani e una rete annullata per fuorigioco sulla percussione di Gasperoni – che ha portato ad un’espulsione nello staff tecnico di Montegiardino. Un attimo prima del recupero il Domagnano prova a rifarsi sotto con il gol del subentrato Angelini, ma la vittoria de La Fiorita non viene più messa in discussione.

Nelle altre sfide, succede tutto nella ripresa. O non succede proprio niente, come è il caso di Folgore-Tre Fiori terminata a reti inviolate. Basta invece quella di Angeli alla Virtus, per centrare la terza vittoria consecutiva che proietta gli uomini di Bizzotto al terzo posto, affiancando il Tre Fiori e lasciandosi alle spalle il Pennarossa – avversario di giornata. Coperta cortissima per i biancorossi, capitolati nel finale.

Si muovono invece solo marginalmente le classifiche di Murata e San Giovanni. I Bianconeri proseguono a braccetto con la Folgore, occupando provvisoriamente il sesto posto dove si trovava anche la Libertas prima della gara con la Juvenes-Dogana. Gli uomini di Achille Fabbri erano passati in vantaggio all’ora di gioco con Comuniello, salvo registrare il pareggio – direttamente su calcio di rigore – firmato da Mema. San Giovanni imbattuto da quattro turni, nei quali ha impattato anche con La Fiorita e Tre Penne.

Gli uomini di Ceci saranno in campo domenica, con la possibilità di allungare sul quarto posto e replicare al successo de La Fiorita. Di fronte un Fiorentino in cerca di assestamento dopo prestazioni altalenanti. A Montecchio si sfideranno invece Cailungo e Cosmos: le ultime due della classe pagano un ritardo di dieci lunghezze rispetto a dodicesimo posto, l’ultimo utile per accedere al turno preliminare dei play-off scudetto. Va da sé che la prima vittoria, attesa da entrambe da dieci turni, dovrà necessariamente arrivare domenica per una delle due.

Urgenza che coinvolgeva anche la Juvenes-Dogana, in campo nel tardo pomeriggio di sabato con la Libertas. A Fonte dell’Ovo i ragazzi di Manuel Amati non sono riusciti a scucire punti alla Libertas, già avanti 4-1 all’intervallo con quattro marcatori diversi. Ad aprire il poker granata della prima frazione di gioco è Fraternali, a segno nel sesto di gioco. Al quarto d’ora un altro difensore opera il raddoppio: gioia personale attribuita a Pesaresi, mentre le due marcature ravvicinate di Aruci ed Olcese – inframezzate da quella del momentaneo 1-3 di Baldini – completano il ricco tabellino del primo tempo. Nella ripresa gli uomini di Cardini allungano fino al definitivo 7-1 con le seconde reti di giornata per Pesaresi ed Olcese. Nel mezzo l’acuto di Giovagnoli, entrano in corso d’opera. Al termine di una partita e senso unico, nella quale si è segnato più di quanto non si sia fatto nei quattro incontri precedenti, la Libertas mantiene intatte le proprie ambizioni da post-season.

LA CLASSIFICA

PENNAROSSA
A. Semprini, Raffelli, Martin, Marconi (dal 77’ Baldani), D. Conti, Tomassini, Codispoti (dall’85’ N. Ciacci), Zago, Tiboni, Michelotti, Sebastiani
A disposizione: Rastelli
Allenatore: Andy Selva
VIRTUS
Passaniti, Battistini, Nodari, Giacomoni, Raiola, Magri, E. Ciacci, Golinucci, Apezteguia (dal 68’ Rinaldi), Angeli, Tadzhybayev
A disposizione: E. Semprini, Muggeo, Focaccia, Sorrentino
Allenatore: Luigi Bizzotto
Arbitro: Raffaele Delvecchio
Assistenti: Fabrizio Morisco e Laurentiu Ilie
Quarto ufficiale: Marco Avoni
Marcatori: 83’ Angeli
Ammoniti: Marconi, Giacomoni, Apezteguia, N. Ciacci

SAN GIOVANNI
De Angelis, Paoloni, Angelini, Conti, De Biagi, Senja (dall’81’ Tommasi), Magnani, Tasini, Montebelli, Mema, Ugolini
A disposizione: Montagna, Tangari, Matteoni, Grechi, Satalino
Allenatore: Marco Tognacci
MURATA
Benedettini, Genghini, Vitaioli, Carlini, Tani, Nanni, Cangini, Alberigi, Babboni, Bernardi, Comuniello
A disposizione: Valentini, Casadei, Terenzi, Diedhiou, Castelgrande, Lelli
Allenatore: Achille Fabbri
Arbitro: Giacomo Cenci
Assistenti: Leonardo Battista ed Andrea Zaghini
Quarto ufficiale: Outail Kaddoudi
Marcatori: 59’ Comuniello, 84’ rig. Mema
Ammoniti: Genghini, Tani, Carlini, Mema

DOMAGNANO
Colonna, Nanni (dall’81’ Averhoff), G. Rossi, Morena, Olivieri, Mazzavillani, Brighi (dal 46’ Bara), Bacchiocchi (dall’86’ Semproli), Doria (dal 70’ Angelini), Gaiani, Gabellini
A disposizione: Leardini, Faetanini, Francioni
Allenatore: Massimo Mancini
LA FIORITA
Viva, Gasperoni, Brighi, Di Maio, Grandoni, Zafferani, Errico, Loiodice, Rinaldi (dall’81’ Sanchez), Zulli (dall’81’ Bonifazi), Guidi (dall’81’ Votino)
A disposizione: Venturini, Sehail, Amati, Masini
Allenatore: Oscar Lasagni
Arbitro: Nicola Villa
Assistenti: Laura Cordani e Francesco Mineo
Quarto ufficiale: Luca Tura
Marcatori: 25’ Loiodice, 77’ Zulli, 89’ Angelini
Ammoniti: Di Maio, Zafferani

FOLGORE
Gueye, Francioni, Rosini, Piscaglia, Sottile, Spighi (dall’84’ Sabbadini), Aluigi (dal 27’ Garcia), Golinucci, Hirsch, Fedeli, Dormi
A disposizione: Astolfi, Nucci, Giardi
Allenatore: Omar Lepri
TRE FIORI
A. Simoncini (dal 46’ Castagnoli), D. Simoncini, De Lucia, Grani (dal 78’ Della Valle), D’Addario, Adami Martins, Pracucci, Cuzzilla, Censoni (dal 12’ Ciccione, dall’83’ Zoumbare), Gjurchinoski, Ferraro
A disposizione: Astolfi, Tamagnini, Giampetruzzi
Allenatore: Floriano Sperindio

FSGC | Ufficio Stampa