Indietro
lunedì 17 gennaio 2022
menu
FSGC

La sala stampa dello Stadium dedicata ai cinque atleti di Tokyo 2020

In foto: (©FSGC/Pruccoli)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 4 dic 2021 20:35 ~ ultimo agg. 23:13
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La sala stampa del San Marino Stadium è da questa sera dedicata agli atleti sammarinesi che hanno partecipato alla spedizione olimpica di Tokyo 2020, dove sono arrivate le prime, storiche medaglie olimpiche della storia dello sport sammarinese. Alle gesta di Alessandra Perilli, Gian Marco Berti e Myles Amine Mularoni, ma anche ad Arianna Valloni e Paolo Persoglia: il luogo d’eccellenza per i media sportivi coinvolti dall’attività calcistica sammarinese ed internazionale, da oggi ricorderà a perpetua memoria un evento straordinariamente importante per lo sport della Repubblica di San Marino.

Alla presenza del Segretario di Stato per lo Sport Tedoro Lonferini, del Presidente del Comitato Olimpico Gian Primo Giardi, dell’Assemblea Federale, del membro d’onore Giorgio Crescentini ed anche – e soprattutto – di Perilli, Berti e Persoglia (Valloni e Mularoni hanno dovuto declinare l’invito per impegni sportivi), il Presidente della FSGC Marco Tura ha introdotto il tema della serata. Che è ruotata in primis attorno allo svelamento della targa che da poche ore campeggia sulla parete della sala stampa del San Marino Stadium, recitando il testo: “Questa sala è dedicata a tutti gli atleti olimpici sammarinesi che hanno preso parte ai Giochi della XXXII Olimpiade di Tokyo 2020. A loro la Federazione Sammarinese Giuoco Calcio intende rendere onore con grande orgoglio, celebrando al contempo gli storici e indimenticabili risultati che hanno portato alle prime medaglie olimpiche della storia dello sport sammarinese. Che il vostro percorso di sacrificio, passione e dedizione possa essere esempio per tutti gli sportivi ed i cittadini della Repubblica di San Marino”.

Storie sportive che si intrecciano, al San Marino Stadium, dove la Nazionale di San Marino ha celebrato non più di venti giorni fa il 90° anno di attività federale, indossando una maglia celebrativa recante i colori dell’antica bandiera della Repubblica in occasione della sfida all’Inghilterra vicecampione d’Europa. Una divisa prodotta in edizione limitata e presa d’assalto sul portale della FSGC (www.shop.fsgc.sm) da tifosi e collezionisti, e che è stata donata con personalizzazione ad hoc agli atleti presenti in sala.

Il Segretario Generale della Federnuoto Alfio Pasolini ed il Presidente della Federazione Lotta e Judo Marino Antimo Zanotti hanno invece preso in consegna gli omaggi per Arianna Valloni e Myles Amine Mularoni – assenti più che giustificati alla cerimonia che intende fissare in maniera indelebile un anno di per sé davvero indimenticabile a livello sportivo e nazionale.

FSGC | Ufficio Stampa

Notizie correlate
di Icaro Sport   
Meteo Rimini
booked.net