Indietro
martedì 17 maggio 2022
menu
Basket C Silver

Grifo Imola-Dulca Santarcangelo 53-79

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 19 dic 2021 07:16
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Grifo Imola-Dulca Santarcangelo 53-79 (17-18; 30-43; 44-61)

IL TABELLINO
Santarcangelo: Buzzone 4, Mazzotti 14, Ramilli 19, Mulazzani 10, Colombo 10, Chiari 13, James 9, Mancini, Macaru, Nuvoli, Morandotti. All. Bernardi, Ass. Bronzetti.

Imola: Dall’Osso 4, Delvecchio 15, Stanzani 12, Dalpozzo 12, Bergantini 2, Lanzoni 8, Bedronici, Murati, Franchini, Iori, Orlando, Conti. All. Pistello Ass. Modoni.

CRONACA E COMMENTO
Torna in campo la Dulca Santarcangelo di Coach Massimo Bernardi dopo 28 giorni dai primi rinvii per Covid.
Gli Angels si presentano a Imola con le assenze oltre a Pesaresi in panchina per onor di firma, senza Fusco e Panzavolta ancora fermi in attesa del via dei medici.

Questa vittoria tutta la società la dedica ad Andrea Gavagna, nostro caro amico che ci ha lasciato in settimana – si legge in una nota -, un forte abbraccio a tutta la sua famiglia in particolare al fratello Alex che è stato anche dirigente qui a Santarcangelo.

Partita perfetta dei ragazzi di Coach Massimo Bernardi, che sfornano una prestazione importante in attacco e un grande cuore in difesa tenendo Imola in casa a soli 53 punti.

Il primo quarto è equilibrato con i gialloblù che partono subito bene con Ramilli e Buzzone mentre Imola risponde con Dalpozzo e Delvecchio (17-18 al 10’).

I Dulca Angels prendono poi il largo nel secondo quarto aumentando l’intensità difensiva e segnando in attacco con i contropiede di Chiari (11 per lui nel 2° periodo) e con l’accoppiata Ramilli-Mazzotti. Con una bomba a fil di sirena di Mazzotti gli Angels chiudono avanti alla pausa lunga sul 30-43.

Al rientro dagli spogliatoi il Grifo accenna una reazione con Stanzani, Delvecchio e Dalpozzo, ma gli Angels sono bravi a rimanere concentrati, la difesa continua a essere pressante con un grande Mancini e con i canestri di James e Mulazzani, i gialloblù tengono a distanza i locali 44-61 al 30’ chiudendo definitivamente i giochi.

Nell’ultimo periodo Colombo e un tarantolato Ramilli sanciscono il risultato finale sul +26, meritato dai ragazzi di Coach Bernardi, che hanno giocato una delle più belle partite fino ad ora.

Gialloblù di nuovo in campo sempre in trasferta giovedì 23 dicembre per il recupero con la BSL San Lazzaro.