Indietro
mercoledì 19 gennaio 2022
menu
Campionato Sammarinese

Cailungo e Cosmos muovono la classifica, la capolista allunga

In foto: ©FSGC
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
sab 4 dic 2021 20:42 ~ ultimo agg. 20:49
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il primo e unico punto, sinora, l’aveva conquistato tre gare fa. Ma oggi il Cailungo è tornato ad aggiornare la propria classifica grazie al pareggio per 1-1 nel match con la Libertas, che voleva ricucire il ritardo dalle posizioni da podio ma che rischia un serio allontanamento della meta se domani il Tre Fiori dovesse fare bottino pieno contro il Faetano. Ad Acquaviva sono i rossoverdi a stappare il derby quando corre il 21’ del primo tempo; la rete di Benedetti non basterà per conquistare il primo successo in stagione (l’ultimo è datato 20 marzo), ma, dopo il pareggio di Olcese nella ripresa, sarà comunque sufficiente alla banda di Protti per fermare la striscia negativa e anche per approfittare in parte del turno di riposo della Juvenes-Dogana, ora distante cinque lunghezze.

Tuttavia, la formazione rossoverde non si svincola dalla convivenza con il Cosmos, dato che la squadra da poco passata alle cure di “Bobo” Gori muove a sua volta la classifica impattando a Domagnano con l’omonima squadra allenata da Mancini. Confermate le ben note difficoltà gialloverdi in fase realizzativa, ma almeno gli uomini di Serravalle stavolta chiudono anche senza reti al passivo, per uno 0-0 che ridà un po’ di ossigeno ad entrambe dopo un filotto di cinque sconfitte consecutive. Tuttavia, è facile immaginare che ciò non abbia levato l’amaro in bocca ai Lupi, in vantaggio nel pronostico ma costretti almeno per un’altra settimana a rimandare i piani di risalita.

A dirla tutta, un piccolo avanzamento, per i giallorossi, c’è stato. Il Fiorentino, infatti, non è riuscito a dar seguito alla vittoria sulla Libertas e, dopo il k.o. odierno patito contro la Virtus, ha registrato proprio l’aggancio del Domagnano nella parte più centrale del Girone Unico. L’incrocio di Fiorentino tra rossoblù e neroverdi si decide al fotofinish. Era stato proprio del Fiorentino il gol del primo vantaggio, firmato ancora una volta da Ben Kacem. In coda alla prima frazione, però, Angeli aveva ristabilito la parità, mentre è al 90’ che Apezteguia piazza il colpo del definitivo sorpasso, dando così modo alla squadra di Bizzotto di issarsi per almeno una notte in terza posizione, nell’attesa di scoprire che cosa farà domani il Tre Fiori.

Per il momento è costretto ad abbandonare quella particolare posizione il Pennarossa, piegato 3-0 dalla capolista Tre Penne nel match più “altolocato” della giornata. A Montecchio regna un perfetto equilibrio fintanto che la squadra di Città non decide di gettare nella mischia Imre Badalassi: il re della classifica dei bomber impiega meno di 3’ dal proprio ingresso in campo per portare in vantaggio la squadra biancoazzurra. Non basta, perché saranno sue anche le reti del 2-0 e del 3-0 – risultato poi certificato dal triplice fischio – per una tripletta-lampo (appena 18’ tra la prima e la terza marcatura) che gli vale la salita a quota 13 nella classifica dei cannonieri, 5 in più di Bojan Gjurchinoski del Tre Fiori e 7 in più di Ben Kacem del Fiorentino ed Emiliano Olcese della Libertas.

A completare un quadro decisamente lieto, per la squadra dell’ancora squalificato Ceci, concorre il risultato dell’unico match giocato alle 18:00. Qui La Fiorita non è riuscita a superare l’ostacolo San Giovanni e si è vista costretta a perdere altro terreno nei confronti della battistrada biancoazzurra. Per la squadra di Lasagni, il secondo pareggio consecutivo – ed il quarto nelle ultime sei gare di campionato – matura in rimonta e nei minuti conclusivi dell’incontro. Era stato infatti il San Giovanni a trovare il vantaggio alla mezz’ora del secondo tempo; l’1-0 firmato Cecchetti resiste fino all’89’, quando Roberto Di Maio si conferma una volta di più difensore col vizio del gol, evitando alla sua squadra quella che sarebbe stata la seconda sconfitta stagionale. In casa rossonera, il punto è comunque buono per allungare la serie positiva e per agganciare momentaneamente Folgore e Faetano.

Questo il quadro dell’11a giornata di campionato aggiornato agli anticipi:

LA CLASSIFICA

COSMOS
Batori; Pari, Cervellini, Sartini, Solazzo, Zaghini, Braghiroli, Valentini, Di Addario, Ura, Stella (dal 70’ Neri)
A disposizione: Della Valle, Fortunato, Zafferani, Celli, Donati, Venerucci
Allenatore: Massimo Gori
DOMAGNANO
Leardini; Parma (dal 62’ Bara), Mazzavillani, Olivieri, Faetanini (dal 46’ Nanni), Ceccaroli, Semproli (dal 62’
Bacchiocchi), Angelini, Doria, Gaiani (dal 62’ Gabellini), Morena
A disposizione: Colonna, Averhoff, Pecci
Allenatore: Massimo Mancini
Arbitro: Mattia Andruccioli
Assistenti: Andrea Zaghini, Andrea Depaoli
Quarto ufficiale: Marcantonio Romanazzi
Ammoniti: Doria, Solazzo, Zaghini, Nanni, Di Addario, Gabellini, Mazzavillani, Parma, Neri

TRE PENNE
Migani; Cesarini (dal 70’ M. Semprini), Cauterucci (dal 57’ Vandi), Battistini, Lombardi, Genestreti, Cibelli,
Righini (dal 77’ Zonzini), Chiurato (dal 57’ Badalassi), Gai, Ceccaroli
A disposizione: Zambetti, Zafferani, Grillo
Allenatore: Marco Protti (sostituisce Stefano Ceci)
PENNAROSSA
A. Semprini; Sebastiani (dal 63’ Mariotti), Martin, Baldani (dall’82’ Codispoti), D. Conti, Tomassini, Michelotti,
Zago (dall’87’ Marconi), Tiboni (dall’82’ De Biagi), Halilaj, Rastelli
A disposizione: Giuliani
Allenatore: Andy Selva
Arbitro: Outail Kaddoudi
Assistenti: Ernesto Cristiano, Andrea Guidi
Quarto ufficiale: Luca Zani
Ammoniti: Halilaj, Baldani, Righini, Battistini
Marcatori: 60’, 68’ e 78’ Badalassi

VIRTUS
Passaniti; Battistini, Nodari, Giacomoni, Gori (dal 90+3’ Castiglioni), Magri, Baiardi, Golinucci (dal 55’ Ciacci),
Apezteguia, Angeli, Sorrentino (dal 57’ Muggeo)
A disposizione: Semprini, Rinaldi, Sopranzi, Tadzhybayev
Allenatore: Luigi Bizzotto
FIORENTINO
Bianchi; Paglialonga, Baizan, Calzolari, Filippi, Molinari, Mastrota, Colagiovanni, Perlaza (dall’84’ Borgagni),
Abouzziane, Ben Kacem
A disposizione: Berardi, Terenzi, Muccioli, Michelotti, Colonna
Allenatore: Enrico Malandri
Arbitro: Davide Borriello
Assistenti: Salvatore Tuttifrutti, Alfonso Giannotti
Quarto ufficiale: Giacomo Cenci
Ammoniti: Ben Kacem, Gori
Marcatori: 31’ Ben Kacem, 44’ Angeli, 90’ Apezteguia

LIBERTAS
Gentilini; Galesi, Moretti, Barretta, Ndao, A. Gasperoni, L. Gasperoni, Cuomo, Giovagnoli (dal 76’ Basile), Aruci,
Olcese (dall’81’ Kuqi)
A disposizione: Zavoli, Stacchini, Dolente, Alvarez, Cornia
Allenatore: Gabriele Cardini
CAILUNGO
Gallinetta; Ricci, Iuzzolino, Lusini (dal 46’ Grieco), Quaranta, M. Muccioli, Santucci (dall’81’ Marinaro), Senja,
Benedetti (dal 69’ A. Muccioli), Urbinati, L. Cecchetti (dall’86’ M. Cecchetti)
A disposizione: La Monaca, Vagnini
Allenatore: Cristian Protti
Arbitro: Elison Luci
Assistenti: Alessandro Salvatori, Leonardo Battista
Quarto ufficiale: Alessandro Vandi
Ammoniti: Ricci, Grieco, Urbinati, A. Muccioli, Senja
Marcatori: 21’ Benedetti, 75’ Olcese

FSGC | Ufficio Stampa