Indietro
venerdì 28 gennaio 2022
menu
Campionato Sammarinese

Sabato Tre Fiori vs Tre Penne, intervista a Nicola Gai

In foto: Gai (Foto ©FSGC)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 4 nov 2021 17:08 ~ ultimo agg. 17:11
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Grazie alla vittoria nello scorso turno di campionato contro la Cosmos, e complice il mezzo passo falso de La Fiorita, il Tre Penne si è portato in vetta alla classifica con 18 punti.

Fino ad ora i ragazzi di Stefano Ceci hanno raccolto sei vittorie su sette disponibili, perdendo il big match con la compagine di Montegiardino per 1-0. Ad analizzare lo stato di forma attuale del Tre Penne ci pensa Nicola Gai, giocatore chiave per i biancazzurri, che commenta: “Dobbiamo essere contenti del cammino intrapreso sino a questo momento, ma non dobbiamo commettere l’errore di considerarci i più forti. Vincere ci aiuta a prendere consapevolezza dei nostri mezzi e dobbiamo pensare solamente a noi stessi e a migliorarci partita dopo partita. In alcune gare abbiamo avuto dei momenti in cui abbiamo sofferto più del dovuto, sia a livello tattico che di squadra e credo che questa sia una cosa che dovremo migliorare andando avanti – conclude –. Anche io non sono ancora al cento percento della condizione, ma questo tour de force di partite mi ha aiutato per rimettermi in buone condizioni.”

Durante il corso dell’estate Gai è stato scelto per essere il nuovo capitano del Tre Penne: “Mi sono sempre trovato bene al Tre Penne ed esserne il capitano mi rende orgoglioso. Penso che ricoprendo questo ruolo abbia più responsabilità ora, ma mi auguro anche di essere un punto di riferimento per i miei compagni.”

La scorsa estate è stato un periodo di cambiamento in casa Tre Penne, con tanti giocatori che hanno salutato e altri che sono arrivati. Gai dice la sua sui nuovi acquisti: “Si è creato subito un bel rapporto con tutti all’interno dello spogliatoio. È vero, abbiamo cambiato molto rispetto alla stagione scorsa, infatti ancora non stiamo esprimendo tutto il nostro potenziale e questo deve darci fiducia e consapevolezza perché possiamo dare ancora tanto e molto di più.”

Infine, il centrocampista di Città lascia un commento sul big match contro il Tre Fiori di sabato: “Contro il Tre Fiori è sempre una partita speciale, loro cercano sempre di metterci in difficoltà. Sono una squadra molto fisica, si prospetta una gara maschia e per questo dovremo farci trovare pronti soprattutto psicologicamente. Sarà una gara importante per entrambe le squadre, affrontiamo una compagine che negli ultimi anni è sempre stata tra le migliori di San Marino.”

Ufficio stampa SP Tre Penne
Matteo Pascucci