Indietro
martedì 9 agosto 2022
menu
Basket Serie B

RivieraBanca Basket Rimini sconfitta a Roseto (80-72)

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
dom 7 nov 2021 20:04 ~ ultimo agg. 8 nov 16:32
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Liofilchem Roseto-RivieraBanca Basket Rimini 80-72 (28-16, 15-21, 21-18, 16-17)

IL TABELLINO
Liofilchem Roseto: Aleksa Nikolic 26 (10/15, 1/2), Valerio Amoroso 20 (5/5, 3/7), Mirco Turel 11 (1/4, 3/11), Andrea Pastore 10 (3/4, 1/5), Antonio Ruggiero 10 (1/1, 2/5), Alfonso Zampogna 3 (0/1, 1/2), Edoardo Di emidio 0 (0/2, 0/4), Alberto Serafini 0 (0/2, 0/0), Nikola Mraovic 0 (0/0, 0/0), Niccolò Gaeta 0 (0/0, 0/0), Riccardo Bassi 0 (0/0, 0/0).

Tiri liberi: 7 / 9 – Rimbalzi: 31 9 + 22 (Aleksa Nikolic 13) – Assist: 16 (Edoardo Di emidio 5).

RivieraBanca Basket Rimini: Marco Arrigoni 24 (8/13, 0/3), Stefano Masciadri 15 (6/6, 1/4), Francesco Bedetti 9 (4/5, 0/2), Tommaso Rinaldi 9 (3/6, 1/2), Andrea Saccaggi 8 (4/9, 0/3), Eugenio Rivali 5 (0/1, 1/4), Alessandro Scarponi 2 (1/4, 0/5), Luca Fabiani 0 (0/0, 0/0), Leonardo Amati 0 (0/0, 0/0), Davide Carletti 0 (0/0, 0/0).

Tiri liberi: 11 / 12 – Rimbalzi: 35 8 + 27 (Marco Arrigoni 9) – Assist: 12 (Stefano Masciadri, Eugenio Rivali 3).

COMMENTO
Torna da Roseto con una sconfitta RivieraBanca Basket Rimini. La gara al PalaMaggetti si mette subito in salita per i biancorossi, che chiudono il primo parziale sotto di 12 (28-16). Nel secondo parziale i ragazzi di Ferrari riescono a ricucire in parte il gap, dimezzando lo svantaggio: 43-37 all’intervallo.

Ma nel terzo parziale Roseto cerca un nuovo allungo e si presenta agli ultimi dieci minuti avanti di nove lunghezze: 64-55. E chiude il match avanti di otto: 80-72. Rimini si esprime con il 13% dall’arco.

IL DOPOGARA DI COACH MATTIA FERRARI

VOTA L’MVP DI RBR

LA NOTA DI RBR
Partita ad altissima intensità quella del PalaMaggetti dove RivieraBanca Basket Rimini cede il referto rosa ad un’ottima Roseto solo dopo 40′ di battaglia in cui i biancorossi hanno sempre risposto alle sfuriate dei padroni di casa, spinti da Nikolic (24) ed Amoroso (20). I ragazzi di Coach Mattia Ferrari si portano due volte sul -5 nell’ultimo quarto senza però purtroppo riuscire a risalire definitivamente la china; contro un avversario di assoluto livello e senza Mladenov e Tassinari, Rimini ha costretto i padroni di casa ad una grande prestazione per ottenere i due punti.

Partenza lanciata per i padroni di casa che si portano subito sulla doppia cifra di vantaggio con le bombe di Turel e Nikolic ed i canestri di Amoroso (21-8 al 7′), Rimini tenta di ricucire con Masciadri ed Arrigoni ma Roseto piazza un altro mini allungo firmato Zampogna-Nikolic per chiudere il primo quarto (28-16).

Ad inizio secondo quarto gli abruzzesi allungano sul +15 con la bomba di Ruggiero e le giocate di uno scatenato Nikolic (35-20 al 14′), ma il trio Saccaggi-Masciadri-Arrigoni costringe Quaglia al timeout (36-29 al 17′); Scarponi esce bene dalla panchina ed insieme ad un doppio Bedetti riporta Rimini sul -1 (36-35 al 19′), ma l’antisportivo di Saccaggi porta in dote 4 punti a Roseto che poi chiude sul +6 il primo tempo con la bomba di Ruggiero (43-37).

Al rientro dagli spogliatoi sono i padroni di casa a fare la voce grossa col solito Amoroso che segna cinque punti filati e riporta i suoi con due cifre di vantaggio prima che la bomba di Pastore costringa Ferrari al timeout (54-41 al 24′); Turel allunga ulteriormente con tre bombe ma le triple di Rivali e Rinaldi ed il canestro di Bedetti riducono le distanze per chiudere il terzo quarto (64-55).

Saccaggi ed Arrigoni fanno subito -5, ma due bombe consecutive di Amoroso ricacciano indietro i biancorossi (72-61 al 34′); Arrigoni segna sei punti filati e Quaglia chiama timeout (72-67 al 35′) ma Roseto piazza un parziale di 6-0 firmato Nikolic-Ruggiero per un altro timeout di Ferrari (78-67 al 37′). Masciadri e Rivali provano a spingere la rimonta, ma nell’ultimo giro di orologio Roseto si assicura la vittoria col canestro di Nikolic (80-72).

RivieraBanca Basket Rimini tornerà in campo domenica 14 novembre alle ore 18:00 al PalaFlaminio per la settima giornata di campionato contro New Flying Balls Ozzano.

Ufficio Stampa RivieraBanca Basket Rimini

Altre notizie
di Roberto Bonfantini
di Roberto Bonfantini