Indietro
mercoledì 17 agosto 2022
menu
Basket Serie B

RBR vince il derby in casa dell'Andrea Costa, il dopogara di Ferrari e Bedetti

In foto: Il selfie nello spogliatoio
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 21 nov 2021 22:15 ~ ultimo agg. 22 nov 15:07
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

RBR vince il derby in casa dell’Andrea Costa Imola (71-88, vedi notizia)

Le dichiarazioni del tecnico di RivieraBanca Basket Rimini, Mattia Ferrari, al termine della gara.

“Abbiamo vinto un derby in una partita fuori casa sul campo di una squadra che finora aveva stupito, giocando una partita magari non brillantissima ma sicuramente solida soprattutto nei momenti che contavano. C’erano dei momenti, anche nel terzo quarto, in cui allungavamo di 4/5 punti ma Imola ogni volta trovava un canestro da tre punti od una conclusione, a dimostrare il valore della nostra vittoria che è stata bella e sofferta.”

Negli ultimi 10′ Rimini ha aggiunto un plus di energia.
“Noi rispetto ad Imola siamo una squadra più lunga, a dire il vero Trapani non era in perfette condizioni fisiche e si vedeva quindi bisogna essere onesti: è stata una grande vittoria sul campo di una squadra in salute, ma noi siamo una squadra più lunga e con un roster più qualitativo rispetto ad Imola. Abbiamo fatto pesare questa cosa fino in fondo soprattutto alla fine: quando le energie degli altri venivano meno noi siamo riusciti, allargando le rotazioni, ad esempio con un utilissimo Luca Fabiani, ad avere un impatto veramente importante ed a portare a casa la partita.”

Il pubblico riminese ha risposto presente alla chiamata del derby in grande massa ed ha sostenuto la squadra per tutti i 40′.
“Lo diciamo ogni volta ma è giusto così: il nostro pubblico è realmente qualcosa in più. I tifosi sono venuti in tanti, ci hanno sostenuto nel momento di difficoltà e li abbiamo sentiti, alla fine eravamo felici di gioire insieme a loro.”

Le dichiarazioni del dopogara di Francesco Bedetti: “È stato un bello spettacolo a livello sportivo, faccio i complimenti al pubblico di Imola ed ai nostri tifosi in primis che sono venuti in trasferta di domenica pomeriggio e questo è sempre un bel vedere per la serie B. Abbiamo fatto una partita bella a livello d’intensità, il fatto che noi fossimo un po’ più lunghi ci ha giovato alla fine: loro hanno avuto qualche problema fisico ma noi abbiamo tenuto un bel ritmo per tutta la partita. Loro sono leggermente calati, a noi magari è entrato qualche canestro da fuori che prima avevamo sbagliato: questo ci ha dato ulteriore fiducia, ma penso che la differenza sia stata l’intensità difensiva perché non abbiamo mai mollato per 40′ e questo ha pagato.”

Questa sera per la prima volta tutto il roster ufficiale era a referto. Quanto fa la differenza sulla squadra rispetto all’inizio del campionato?
“Mladenov è rientrato questa settimana e nonostante abbia avuto qualche problema di falli ha fatto tutto quello che poteva perché s’è allenato fondamentalmente negli ultimi due giorni, speriamo che ritorni a pieno regime dalla prossima settimana. Tassinari per noi vuol dire molto e lo avevamo già visto la scorsa settimana: allunga le rotazioni, ci permette di avere più intensità in difesa e di correre di più in attacco, questo è tutto di guadagnato.”

La coppia di play Rivali-Tassinari cosa può portare in più alla squadra sul campo?
“Tassinari fa canestro e può giocare benissimo anche da ‘2’ perché può usare gli schemi di Saccaggi anche per lui: quando in quintetto ci sono due come loro che sanno inventare e creare per gli altri è tutto più facile. Tassinari magari ha una vena più offensiva mentre Rivali ha più verve nell’assist per cercare la conclusione, sicuramente è un bel guadagno per noi.”

Ufficio Stampa RivieraBanca Basket Rimini

Meteo Rimini
booked.net