Indietro
martedì 16 agosto 2022
menu
Calcio a 5 A2 Femminile

La Virtus torna al Flaminio per affrontare il Santu Predu

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 19 nov 2021 19:02
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La Virtus torna finalmente al Flaminio e affronta, domani (sabato) sera alle 21, il Santu Predu in una sfida che si
preannuncia combattuta e delicata.

Dopo un lungo girovagare durato quattro giornate di campionato, la Virtus torna dunque a giocare nel palazzetto di casa, per la prima volta dopo il match di playoff disputato nella scorsa stagione il 9 maggio. E ritorna per questa prima casalinga con in dote quattro vittorie consecutive e il momentaneo primo posto in classifica in solitaria.

Il Santu Predu, però, è una squadra molto pericolosa, arriva a questo appuntamento con una striscia di due vittorie consecutive e non ha ancora conosciuto il sapore della sconfitta in questo campionato.

La Virtus dovrà prestare molta attenzione e coach Imbriani carica le sue giocatrici: «Hanno grandi qualità e valori importanti, noi dovremo entrare in campo al massimo della concentrazione e con grandissima attenzione».

Certo, le virtussine avranno dalla loro parte il pubblico per la prima volta in stagione e quest’elemento potrebbe giocare un ruolo importante: «Finalmente torniamo a giocare al Flaminio. Le quattro trasferte consecutive che abbiamo affrontato sono state pesante, lunghe e logoranti, ma la squadra ha sempre risposto alla grande, lavorando bene in settimana e approcciando nella maniera corretta la partita della domenica».

Imbriani poi prosegue: «Ci manca avere attorno a noi il nostro pubblico, sentire il calore delle persone e il tifo che riempie il palazzetto a nostro favore: giochiamo ad un orario a cui non siamo abituate, è vero, ma va benissimo così perché non vediamo l’ora di scendere in campo».

A questo importante impegno la Virtus ci arriva con il vento in poppa e con l’obiettivo di proseguire su questo percorso fatto di vittorie: «Fin qui il nostro è stato un ottimo campionato e dobbiamo continuare a crescere su questa strada, imparando ogni settimana dai nostri errori, con convinzione nei nostri mezzi e umiltà».

Infine, conclude con un appello ai tifosi della Virtus: «Mi aspetto tanti tifosi al palazzetto, noi non vediamo l’ora di accogliere quante più persone possibile sugli spalti».

Michelangelo Bachetti
Addetto stampa Femminile Virtus Romagna