Indietro
venerdì 19 agosto 2022
menu
Basket Serie D

I Villanova Tigers pronti per lo scontro al vertice: sabato arriva Selene

In foto: L'urlo dei Tigers
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 4 nov 2021 14:52
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Scontro di alta quota. È quello che ospita la Tigers Arena di Villa Verucchio, sabato 6 novembre alle ore 21, con l’impianto aperto al pubblico in presenza per una capienza del 60%.

I padroni di casa della Fast Coffee Villanova Tigers (6 punti ma con una partita in meno), ospitano la corazzata Selene S. Agata, fin qui percorso netto per la squadra del Santerno: tre vittorie su tre, 231 punti segnati.

“I guai per noi quest’anno sembrano non finire mai – è l’amaro esordio di coach Cristian Evangelisti -. Recuperiamo Mussoni ma siamo costretti a salutare per 2 mesi Tommaso Guiducci, rottura dello scafoide. Nel campionato degli infortuni siamo – purtroppo – sempre nella parte altissima della classifica. Finalmente però si torna a giocare – guarda il lato positivo della medaglia coach Pelo -. Dovremo prestare massima attenzione proprio perché veniamo da 15 gg senza gare ufficiali (rinvio con Castel San Pietro e partita vinta a tavolino a Riccione, ndr). Mi aspetto che i ragazzi mettano in campo tanto entusiasmo, voglia di giocare e di divertirsi prima ancora degli aspetti tecnici”.

Il ‘timoniere’ biancoverde non cerca scuse. “Non ci sono alibi: siamo chiamati a dare il 150% sul parquet. Servirà la massima attenzione alla transizione difensiva. Selene ha nel tiro da tre punti un’arma vincente, sono necessari accoppiamenti rapidi e accortezza. In attacco proveremo a sfruttare il peso sotto canestro di Russu e Polverelli, e a giocare la nostra pallacanestro veloce, alternando le difese dietro”.

Gli avversari? “Parla la classifica. Selene segna 77 punti di media partita, e vanta 10 giocatori importanti. In questo avvio si sono messi in evidenza Del Zozzo, 4 con grandissimo tiro da tre; Cristofani, già in CGold con Gaetano Scirea; e il lungo Bessan, ottimo tiro dalla media e grande rimbalzista”.

Per Evangelisti: “L’aspetto più importante è lo spirito giusto con il quale scendere in campo e affrontare una partita delicata e importante come quella con Selene. Ogni partita è un mattoncino in più per crescere, e noi vogliamo farlo già da sabato”.