Indietro
menu
Al teatro galli

Due grandi registi sul palco de La Settima Arte

In foto: ©Riccardo Gallini/GRPhoto
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 3 ott 2021 22:18 ~ ultimo agg. 22:34
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Serata di premiazioni al teatro Galli di Rimini dove si è concluso l’appuntamento con La Settima Arte.

Momento clou la premiazione di Dario Argento. Al suo fianco il presidente di giuria Pupi Avati.

 

A ricevere il Premio ad honorem 2021 è il regista, sceneggiatore e produttore italiano Dario Argento. Il Maestro del cinema italiano nelle giornate della manifestazione è stato omaggiato con la rassegna “Un cinema infernale” con alcuni dei suoi film più famosi.  Insieme a Dario Argento sono premiati Beppe Caschetto (Premio alla produzione), Blasco Giurato (Premio alla fotografia), Andrea Occhipinti – Lucky Red (Premio alla distribuzione intitolato alla memoria di Gianluigi Valentini), Ursula Patzak (Premio ai costumi).

 

A scegliere i premiati è la giuria composta da Pupi Avati (Presidente), Nicola Bassano storico del cinema e referente Cineteca di Rimini, Roy Menarini direttore artistico de La Settima Arte Cinema e Industria e docente di “Cinema e industria culturale”, Campus di Rimini – Università di Bologna; Gian Luca Farinelli, Direttore Cineteca di Bologna; Gianfranco Miro Gori, storico del cinema; Stefano Pucci, imprenditore. Nel corso della serata viene consegnato anche il riconoscimento Valpharma per il Cinema assegnato alla make up artist Claudia Mancini.

Sul palco del teatro Galli salirà anche l’attore Neri Marcorè, protagonista nella terza edizione anche con la retrospettiva “L’intelligenza dell’ironia” a lui dedicata.

Notizie correlate
Nessuna notizia correlata.