Indietro
giovedì 21 ottobre 2021
menu
Trofeo della Romagna

Domenica 3 ottobre il raduno per auto moderne e storiche "Ruote nella Storia"

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 2 ott 2021 11:43
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Domani, domenica 3 ottobre, andrà in scena il secondo dei raduni per auto moderne e storiche denominati Ruote nella Storia, organizzato dall’Automobil Club di Forlì-Cesena, con il supporto del Racing Team Le Fonti; si tratta in questo caso del penultimo appuntamento del Trofeo della Romagna.

IL PROGRAMMA
dalle 7.45 alle 9 il ritrovo dei partecipanti e il controllo dei documenti presso la sede ACI di Via Monteverdi, 1 – Forlì;

alle 9.20 partenza dei partecipanti per un percorso di sessantacinque chilometri, che toccherà le località di Carpena, con prova di abilità di guida con cronometraggio curato dalla Federazione Italiana Cronometristi – sezione di Forlì, nell’area ex “Betulla”, Meldola, Fratta Terme, Polenta, Bertinoro, con ulteriore prova di abilità alla Panighina, Castiglione, Saline di Cervia e arrivo alle 11 a Cesenatico; qui è prevista una sosta per l’aperitivo presso lo “Spazio Pantani” e a seguire una visita guidata al “Museo della Marineria” sul porto canale.

Arrivo previsto per le 13 presso il Ristorante Urbano di Cesenatico, in riva all’Adriatico, con pranzo e premiazioni.

Attualmente la classifica assoluta del Trofeo della Romagna vede al comando la coppia rocchiggiana Liverani-Strada su Morris Minor, seguiti dal veterano marchigiano Paciaroni su A112, vincitore del precedente appuntamento forlivese, e da Zonzini-Botteghi di San Marino, Alfa Sud, campioni uscenti; a seguire, nell’ordine, Bentivogli-Bentivogli di Meldola, padre e figlio, 124 Abarth, i titani Marzi-Turci, Alfa Romeo Gtv, gli aretini Casimirri-Rossi, Fiat X 1/9, i modiglianesi Porcellini-Porcellini, figlio e padre, Vw Caddy e i sammarinesi Tosi-Magalotti, Porsche 911, promotori tramite l’Automobile Club San Marino del Trofeo della Romagna.

Fabio Villa