Indietro
sabato 27 novembre 2021
menu
Calcio Serie D

Borgo San Donnino-Rimini 0-1: cronaca, tabellino, video e gallery

In foto: Anche a Fidenza il Rimini non è solo
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
dom 24 ott 2021 11:16 ~ ultimo agg. 25 ott 17:26
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

BORGO SAN DONNINO-RIMINI 0-1

Stesso punteggio (1-0), stesso marcatore (Gabbianelli) e perfino stesso minuto del gol (43′ del primo tempo) di Rimini-Real Forte Querceta di quattro giorni fa. I biancorossi regolano così la pratica Borgo San Donnino, squadra fino al primo pomeriggio di oggi imbattuta tra le mura amiche (tre pareggi, tra cui quello con l’Aglianese), infilando la sesta vittoria di fila, la settima nelle prime otto giornate di campionato (unico segno X sul campo della Bagnolese). Una partita sempre nelle mani dei ragazzi di mister Gaburro, che però (come già accaduto in altre occasioni) hanno avuto come unico difetto l’incapacità di metterla nel frigo, rischiando di subire il pari al 33′ della ripresa, quando Caniparoli ha chiamato ad una parata complicata Marietta, che ha risposto presente. Ma si fa fatica a rimproverare qualcosa ai biancorossi, protagonisti di un avvio di torneo da applausi. Restano tre i punti di vantaggio sul Lentigione, corsaro a Forlì (0-2), così come tiene il passo l’Aglianese, che vince il big match di giornata in casa della rivelazione Mezzolara (0-1), con una classifica che inizia a definirsi, anche se il condottiero dei biancorossi continua a non guardarla (“siamo solo a fine ottobre” ha detto nel dopogara). Un ottobre che finirà con il Rimini impegnato in casa (domenica 31) con la Correggese (calcio d’inizio alle 14:30). Questa squadra merita che la cornice di pubblico sugli spalti del “Romeo Neri” sia adeguata al loro cammino.

IL TABELLINO
BORGO SAN DONNINO: 1 Frattini, 2 Bajic (35′ st 15 Dodi), 3 Vecchi, 4 Porcari (25′ st 19 Lancellotti), 5 Fogliazza, 6 Soregaroli, 7 Salami, 8 Som (1′ st 16 Rossi (45′ st 18 Amore)), 9 Bigotto, 10 Abelli, 11 Caniparoli. A disp.: 12 Ragone, 13 Venturini, 14 Casarini, 17 Romeo, 20 Marchi. All. Baratta.

RIMINI: 1 Marietta, 3 Haveri, 4 Tanasa (32′ pt 7 Tonelli), 5 Carboni, 6 Panelli, 10 Gabbianelli (42′ st 28 Cuccato), 11 Piscitella (23′ st 17 Ferrara), 18 Lo Duca, 21 Tomassini (17′ st 9 Mencagli), 26 Greselin, 30 Andreis (32′ st 8 Pari). A disp.: 22 Piretro, 27 Barbatosta, 31 Pietrangeli, 32 Germinale. All. Gaburro.

ARBITRO: Antonio Di Reda di Molfetta.
ASSISTENTI: Nicola Di Meo di Nichelino e Gheorge Mititelu di Torino.

RETE: 43′ pt Gabbianelli.

AMMONITI: Piscitella, Porcari, Panelli, Fogliazza, Soregaroli, Rossi.

NOTE. Corner: 5-3.

I RISULTATI DELL’8a GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE D GIRONE D E LA NUOVA CLASSIFICA

CRONACA E COMMENTO
Il Rimini a Fidenza per continuare la sua striscia di vittorie, arrivata a quota cinque, e consolidare il primato in classifica (con 19 punti conquistati sui 21 a disposizione). Di fronte un avversario inedito: il Borgo San Donnino, 7 punti, che finora in casa ha inanellato tre pareggi.

Gaburro recupera Carboni e Panelli, entrambi partono dal primo minuto. Al centro dell’attacco torna titolare Tomassini. Greselin e Piscitella vincono i ballottaggi con Tonelli e Ferrara.

La partita. Si gioca. Nei primi 20 minuti sono i biancorossi a fare la partita, ma non succede nulla di rilevante. La prima occasione è allora per i padroni di casa e nasce da un’uscita sbagliata dagli ospiti: al 25′ cross di Caniparoli, Lo Duca in anticipo sventa la minaccia.
Al 31′ Andreis parte in dribbling a destra, salta Vecchi una prima volta, sul secondo tentativo finisce a terra in area, per l’arbitro si può proseguire.
Al 37′ sugli sviluppi di una rimessa laterale dall’out di sinistra, traversone di Greselin e incornata di Andreis, sfera a fondo campo.
Al 38′ Bigotto non riesce ad intervenire sul cross di Vecchi.
Al 42′ Tonelli prova a girarsi, arriva Gabbianelli, che calcia di sinistro da dentro l’area, Frattini salva la sua porta.
Al 43’ lancio di Greselin per Gabbianelli, che si sistema il pallone e con un colpo da biliardo sul primo palo fulmina il portiere di casa. Rimini in vantaggio e sesto centro stagionale per il numero 10 di Gaburro.
Si va all’intervallo con il Rimini avanti 1-0.

Al 6′ della ripresa Piscitella scappa via a sinistra e serve Tonelli, sul suo pallone invitante Tomassini non arriva in tempo.
Al 9′ Andreis entra in area e calcia, Frattini respinge di piede, Gabbianelli svirgola il tap-in, divorandosi il raddoppio.
Al 10′ Vecchi riceve palla, salta due giocatori in maglia a scacchi e va alla battuta di destro, la sua conclusione termina a lato.
Al 24′ Gabbianelli e Andreis creano scompiglio nell’area del Borgo San Donnino, il diagonale di Andreis viene deviato in corner da Frattin.
Al 28′ punizione di Carboni dai venti metri, conclusione centrale parata senza patemi dall’estremo di casa.
Al 29′ dopo una giravolta in area di Ferrara, Tonelli prova a risolvere in diagonale, la sfera sibila a lato di un soffio.
Alla mezzora Gabbianelli da calcio piazzato trova la testa di Panelli, che spedisce oltre la traversa.
Al 33′ cross di Vecchi per l’incornata di Bigotto, Marietta salva la sua porta.
Al 36′ traversone di Tonelli per Mencagli, il cui colpo di testa è debole e fuori dai pali, il portiere di casa blocca ugualmente la sfera.
Al 40′ corner per gli emiliani: Soregaroli stacca sul secondo palo, pallone fuori di poco.
È l’ultima opportunità per i locali.
Il Rimini vince 1-0 e allunga a sei la sua striscia di vittorie consecutive, infliggendo al Borgo San Donnino il primo dispiacere casalingo. I ragazzi di mister Gaburro salgono a quota 22 in classifica, consolidando il loro primato.

VOTA IL MIGLIOR BIANCOROSSO IN CAMPO

IL DOPOGARA

Meteo Rimini
booked.net