Indietro
menu
il tragico incidente

78enne deceduto in piazza Malatesta, la Procura apre un fascicolo per omicidio colposo

In foto: l'arrivo dei soccorsi e della polizia in piazza Malatesta
di Lamberto Abbati   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 6 ott 2021 20:49 ~ ultimo agg. 7 ott 16:10
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La Procura della Repubblica di Rimini ha aperto un fascicolo per omicidio colposo dopo la morte di Attilio Gambetti, il 78enne originario di Reggio Emilia morto ieri mattina (martedì) all’ospedale Infermi di Rimini, dov’era ricoverato in Rianimazione dalla sera del 28 settembre scorso.

Gambetti era caduto rovinosamente a terra da uno scalino della nuova piazza Malatesta mentre si trovava in sella alla sua bicicletta. Nell’impatto violento con la pavimentazione si era procurato la frattura di due vertebre cervicali. I sanitari del 118 lo avevano rianimato a lungo e, nonostante il suo cuore alla fine avesse ripreso a battere, il 78enne non ha mai ripreso conoscenza. I familiari, rimasti sempre alla larga da inutili polemiche strumentali, hanno respinto con forza però l’ipotesi che la caduta fosse stata provocata da un improvviso malore. La sera dell’incidente i rilievi furono svolti da una pattuglia della polizia Locale, che sull’accaduto ha sempre mantenuto il massimo riserbo.

Nei giorni seguenti, al centro delle polemiche politiche era finita proprio la sicurezza della nuova piazza, con il candidato sindaco del centrodestra Enzo Ceccarelli che aveva parlato di “un ostacolo pericoloso, scarsamente segnalato e non adeguatamente illuminato”. Gli stessi familiari avevano sottolineato una “pericolosità oggettiva”, causata dalla “scarsa illuminazione” e “dall’aver lasciato un gradone così esposto senza recinzione.

Ora la Procura di Rimini ha aperto un’inchiesta come atto dovuto, al momento a carico di ignoti. Si dovranno accertare in primo luogo le cause della morte e se a provocare la caduta sia stato realmente un malore. Per questo sul corpo del 78enne verrà effettuata l’autopsia. Poi se esistano delle responsabilità ed eventualmente da parte di chi.

Notizie correlate
di Redazione