Indietro
giovedì 21 ottobre 2021
menu
Memorial "Mauro Bortoluzzi"

RivieraBanca Basket Rimini-Rucker San Vendemiano 87-75

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 4 set 2021 08:46 ~ ultimo agg. 16:48
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Memorial “Mauro Bortoluzzi” Lignano Sabbiadoro – Prima semifinale
RivieraBanca Basket Rimini-Rucker San Vendemiano 87-75 (parziali 16-8, 41-25, 62-51)

IL TABELLINO
RIMINI: Mladenov 16, Rossi, Amati, Carletti, Scarponi 10, Rivali 5, Arrigoni 16, Bedetti 10, Rinaldi 4, Fabiani 1, Masciadri 13, Saccaggi 12. All. Ferrari, Brugè, Middleton.

SAN VENDEMIANO: Giacchè 11, Ballaben, Zocca 3, Sanguinetti 16, Azzaro 6, Gatto 11, Nicoli 10, Baldini 9, Borsetto, Vedovato 9. All. Mian, Galigani, Bressan.

COMMENTO
Vittoria dei biancorossi. Comincia bene l’avventura di Coach Mattia Ferrari, che guida RBR alla vittoria nella prima semifinale del torneo preseason di Lignano Sabbiadoro e consegna alla squadra riminese la possibilità, oggi (sabato) alle 19.15 di giocare per la vittoria finale contro la vincente del confronto tra Real Sebastiani Rieti ed UEB Cividale.

Buoni segnali da parte dell’intero gruppo, tutti gli effettivi presenti sono scesi in campo contribuendo al risultato finale. La squadra ha mostrato un bell’atteggiamento su entrambe le metà campo non scomponendosi nei momenti di difficoltà, soprattutto nel secondo tempo, dovuti alle settimane di preparazione che hanno preceduto questo evento.

IL DOPOGARA
Il commento di Coach Mattia Ferrari. “Le sensazioni sono positive, al di là della vittoria abbiamo espresso a tratti una buona qualità di gioco: non ci siamo mai disuniti, siamo sempre stati insieme. I giovani Scarponi, Mladenov e Fabiani sono stati bene in campo, è sicuramente un totale molto positivo.”

Sabato la finale per il 1°/2° posto. Cosa vorrebbe rivedere della partita di venerdì?
“L’atteggiamento e la voglia di stare insieme, saremo più stanchi e dovremo valutare a tavolino i minutaggi capendo chi giocherà più e chi meno. Vogliamo continuare sulla strada intrapresa e giocare un’altra partita di buona fattura al di là del risultato.”

Che emozioni ha provato in questa tua prima uscita con RBR?
“È sempre una grande emozione, allenare a Rimini anche agli occhi dell’opinione pubblica è qualcosa di speciale, te lo senti addosso.”

Ufficio Stampa RivieraBanca Basket Rimini

Notizie correlate
di Redazione   
FOTO