Indietro
menu
Mostra del Cinema

La rinocerontessa del Museo Fellini sbarca a Venezia

In foto: Photo credit: Sebastiano Casellati
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 5 set 2021 17:45 ~ ultimo agg. 23:29
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Rina star sul lido. La rinocerontessa di E la nave va, scultura simbolo del Fellini Museum di Rimini (e oggetto di qualche polemica dopo il suo posizionamento) è partita per Venezia per essere protagonista nel corteo della Regata Storica in occasione della Mostra del Cinema. La grande femmina di rinoceronte riproduce fedelmente quella ideata da Valeriano Trubbiani per il film e che ha stabile collocazione nella piazzetta San Martino di Rimini accanto all’appena inaugurato Fellini Museum.

La scultura è realizzata da Rita Rivelli di Studio Forme di Roma, eccellenza nel campo del restauro artistico, in collaborazione con PolyFantasy, ed è una copia più leggera di quella collocata a Rimini, da destinare al Gran Tour: lunga 4,5 metri, alta 2,5 metri, 200 kg di peso, la rinocerontessa ha partecipato alla regata storica su una bissona di 12 metri, spinta da 4 vogatori, battente bandiera Fellini Museum. I veneziani che per Rimini hanno vogato la bissona, impegnandosi a portare una barca difficile, sono: Giorgio Bertoldi poppiere, Michael Hauesser lai, Nicoletta Rubinato sentina, Laura Fincato provina.
Alla conclusione della regata la scultura è stata collocata in deposito nel Bacino dell’Arsenale e a partire da lunedì 6 settembre approderà al Lido, dove resterà sino alla conclusione del Festival del Cinema.

Il Comune di Rimini e gli organizzatori del Museo Fellini hanno espresso grande soddisfazione per questa collaborazione con la Città di Venezia, felici che la rinocerontessa abbia portato il saluto di Rimini al Festival del Cinema di Venezia partecipando alla Regata Storica nel pieno delle celebrazioni per i 1600 anni della Serenissima, per raccontare il nuovo Fellini Museum sia al vastissimo pubblico della regata sia a quello interessato al cinema della Mostra.

Non è la prima volta che Venezia accoglie festosamente un rinoceronte: già nel 1751 una sua lontana parente, di origine indiana e di nome Clara, arrivò in laguna in pieno Carnevale e venne immortalata dal Longhi in uno splendido quadro che si può vedere a Ca’ Rezzonico.
Il Fellini Museum è stato inserito dal Ministero della Cultura tra i grandi progetti nazionali dei beni culturali.
Notizie correlate
Nessuna notizia correlata.