Indietro
menu
furto e fuga

Scappano dal ristorante con soldi, alimenti e superalcolici inseguiti dal titolare

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 26 ago 2021 17:01 ~ ultimo agg. 27 ago 12:30
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Li hanno visti fuggire a mani piene, inseguiti dal titolare del ristorante. E’ la scena notata nella notte tra mercoledì e giovedì dagli agenti dell’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della questura di Rimini, impegnati sul lungomare Tintori di Rimini, dove un marocchino di 29 anni e un tunisino di 32, entrambi irregolari sul territorio, avevano appena svaligiato un locale della zona.

A scoprirli, a furto ormai compiuto, il titolare. Mentre i malviventi, che avevano forzato una delle porte d’ingresso, scappavano col bottino (contanti, alimenti e bottiglie di superalcolici) il ristoratore gli è corso dietro. Quando, però, ha notato che sul lungomare stava passando una pattuglia della polizia di Stato ha iniziato ad agitare le braccia e a urlare per richiamare l’attenzione. Nel frattempo i malviventi, ormai braccati, si erano disfatti della refurtiva lanciandola tra le siepi.

Gli agenti hanno subito invertito il senso di marcia e in un attimo hanno raggiunto i due nordafricani che sono stati bloccati e ammanettati. Per loro è scattato l’arresto con l’accusa di furto aggravato in concorso. Tutta la refurtiva è stata riconsegnata al ristoratore.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione