Indietro
menu
caccia all'uomo della polizia

Rapine in serie col coltello in piazzale Fellini, in manette due 18enni

In foto: la polizia in piazzale Fellini
di Lamberto Abbati   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 10 ago 2021 14:42 ~ ultimo agg. 19:08
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Rapine in serie ieri notte in piazzale Fellini a Rimini, dove due tunisini di 18 anni hanno terrorizzato passanti e turisti fino a quando la polizia non è riuscita ad arrestarli. La coppia di nordafricani verso le 2.30 ha avvicinato due ragazzi seduti su una panchina a chiacchierare e all’improvviso si è scagliata contro di loro. Ne è nata una colluttazione nel corso della quale uno dei due rapinatori ha sferrato un pugno in pieno volto ad uno dei turisti. Entrambi però hanno reagito mettendo in fuga i nordafricani, che non sono riusciti nel loro intento di sottrarre portafoglio e smartphone.

Mentre gli agenti delle Volanti raccoglievano sul posto la testimonianza delle due vittime e la descrizione dei nordafricani, alla Sala operativa della questura arrivavano altre segnalazioni di tentate rapine sempre in quella zona, quella del lungomare tra piazzale Fellini e Boscovich. E’ scattata immediata una caccia all’uomo, con diverse pattuglie della polizia che hanno battuto la zona alla ricerca dei giovani rapinatori. Durante le perlustrazioni, i poliziotti sono stati avvicinati da un altro turista anche lui appena rapinato dalla coppia. Che è stata rintracciata poco distante dal primo furto e immobilizzata dalle Volanti.

I rapinatori, uno dei due irregolare sul territorio, avevano addosso un coltello (utilizzato per le rapine a quanto pare) e 925 euro in contanti in banconote di piccolo taglio ritenuti provento di altri colpi. Dichiarati in arresto, sono stati trasferiti in carcere in attesa della convalida.

Notizie correlate