Indietro
menu
refurtiva da capogiro

Di giorno turista, di notte ladra incallita: 21enne svaligiava le stanze d'albergo

di Lamberto Abbati   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 24 ago 2021 15:57 ~ ultimo agg. 25 ago 12:57
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Di giorno faceva la vita da turista mentre di notte vestiva i panni della ladra che s’intrufolava nella camere d’albergo dove lei stessa alloggiava e le ripuliva. Gioielli, contanti, smartphone, tablet, orologi, persino chiavi di auto: nella sua stanza questa mattina i carabinieri della Sezione Radiomobile di Rimini hanno trovato una refurtiva da capogiro.

La ladra è una 21enne svizzera, con precedenti, che alloggiava in un noto hotel di Bellaria. A coglierla sul fatto sono stati proprio dei clienti dell’albergo, ritornati in camera per prendere alcuni oggetti personali. L’hanno sorpresa che frugava tra le loro cose e subito hanno chiesto l’intervento del personale della struttura. Poi in un secondo momento sono stati allertati i carabinieri. Per lei sono scattate le manette con l’accusa di furto aggravato, mentre la successiva perquisizione nella sua stanza ha permesso di recuperare la refurtiva. Sei le stanze ripulite dalla 21enne in pochi giorni, ma il sospetto degli investigatori è che possano essere di più, magari di hotel precedenti nei quali la giovane ha soggiornato, dal momento che sono rimasti diversi gli oggetti preziosi senza un padrone.

Il giudice questa mattina ha convalidato l’arresto della ladra svizzera e l’ha sottoposta alla misura cautelare del divieto di dimora nel Comune di Bellaria Igea Marina in attesa di processo che inizierà nei prossimi mesi.

Notizie correlate
di Redazione