Indietro
menu
Fatture in ritardo

Bollette acqua. Federconsumatori: solleciti arrivati dopo distacco servizio

In foto: bollette
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 1 ago 2021 11:38 ~ ultimo agg. 11:42
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Federconsumatori lancia l’allarme sulle bollette dell’acqua. In questo caso non si tratta delle tariffe ma di numerose segnalazioni arrivate all’associazione in merito alla mancata ricezione regolare delle fatture, che non sarebbero consegnate nei termini contrattualmente previsti. In alcuni casi, spiega Federconsumatori, la mancata emissione – e la conseguente impossibilità di pagare le stesse – non è stata neanche segnalata tramite specifici solleciti, ma ha comportato direttamente il distacco del servizio. “Nei casi riscontrati – prosegue –, l’irregolarità relativa alle fatture precedenti non è stata segnalata neanche sulle successive bollette, quindi spesso ci si è trovati a dover far fronte ad una sospensione del servizio senza neanche saperne il motivo. Con evidente grave danno a carico dei consumatori“. Altri utenti hanno segnalato la ricezione “diretta” di solleciti di pagamento – nella forma di posta ordinaria – non preceduti dalle corrispondenti fatture. “Solleciti – spiega ancora l’associazione – che, nella maggior parte dei casi, sono stati consegnati il giorno di scadenza se non addirittura successivamente alla stessa. I solleciti di pagamento, inoltre, dovrebbero essere inviati mediante raccomandata a.r., come normativamente previsto. Dalle segnalazioni ricevute, invece, abbiamo verificato il mancato rispetto della predetta condizione, in quanto ci sono stati prodotti solleciti inviati mediante lettera semplice, spesso pervenuti addirittura dopo la sospensione del servizio“. La Federconsumatori di Rimini ha  segnalato i singoli casi ad Hera, auspicando una rapida risposta e soluzione della problematica ed il ritorno ad una corretta emissione di fatture e relativi solleciti di pagamento. Chi riscontrasse animali nella fatturazione, le può segnalare all’associazione.