Indietro
giovedì 5 agosto 2021
menu
"Al Chiaro di Luna"

Sabato sulla spiaggia di Riminiterme "Una Voce poco fa - Da Rossini ai Beatles"

In foto: Nutsa Zakaidze
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 22 lug 2021 17:54
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Sabato 24 luglio alle ore 21:15 sulla spiaggia di Riminiterme andrà in scena il secondo concerto della Rassegna di Rimini Classica, in collaborazione con Riminiterme e il Blue Beach Bar, “Al Chiaro di Luna”.

“Una Voce poco fa – Da Rossini ai Beatles” è il titolo suggestivo per la serata che sarà curata e presentata da Noris Borgogelli, che si preannuncia adatta a tutti i gusti. Protagonisti saranno i solisti dell’Orchestra Sinfonica G.Rossini, cinque strumentisti ad arco e cinque a fiato, con la solista mezzosoprano Nutsa Zakaidze.

Generi divisi nei libri e nell’immaginario collettivo, le canzoni e le arie d’opera hanno in comune molto più di quanto si possa pensare.

Senza andare troppo indietro nel tempo, l’opera lirica è stata per molti decenni un genere popolare, quanto e forse anche più delle cosiddette “hit-parade” odierne. E così, fino a metà del secolo scorso, le arie d’opera, nate dentro i teatri per voce dei grandi cantanti e a beneficio di pochi eletti spettatori, irrompevano nelle strade, nelle piazze, nelle chiese, per poi rimbalzare dalle bande agli organisti delle parrocchie, e infine essere intonate e fischiettate nelle osterie e persino nei teatri dei burattini. Si confondevano con le canzoni di tutti i giorni, esattamente come le pagine di quella che oggi chiamiamo ‘musica leggera’. L’opera era, quindi, un patrimonio di tutti, che ciascuno cantava e a volte reinterpretava a modo suo, arrangiandosi a suonarla con quello che aveva a disposizione. Ed è così che, attraverso l’antologia di arie e canzoni proposta in concerto dalla formazione cameristica dell’Orchestra Sinfonica G. Rossini, si incroceranno due generi all’apparenza distanti e per troppo tempo separati: musiche che finalmente torneranno ad echeggiare nelle sale da concerto, pronte per essere ancora fischiettate e canticchiate sulla strada del ritorno da teatro.

Biglietto unico non numerato euro 10,00, ragazzi fino a 14 anni euro 7,00 più diritti di prevendita.

La prevendita presso abituale circuito Liveticket e presso il Blue Beah Bar di Rimiterme e online https://www.liveticket.it/evento.aspx?Id=314741

L’evento sarà gestito in conformità ai decreti e alle ordinanze di tutela sanitaria, garantendo a tutti la massima sicurezza e tranquillità di ascolto.

Per info: riminiclassica@gmail.com

Altre notizie