Indietro
martedì 30 novembre 2021
menu
Uefa Conference League

La Fiorita cede di misura nella gara d'andata in casa del Birkirkara

In foto: Il gol di Yankam (Foto Matthew Mirabelli)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 9 lug 2021 01:40 ~ ultimo agg. 01:41
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

BIRKIRKARA-LA FIORITA 1-0

IL TABELLINO
BIRKIRKARA (4-3-3): Fernandes; Attard, Cariello, Pepe, Zammit; Scicluna (dal 14’st Venancio), Briffa, Yankam; Bezzina (dal 20’st Bonanni), Falcone, Montebello. A disp.: Sylla, Cini, Farrugia, Borg, Friggieri, Valletta, Micallef. All.: Paus.

LA FIORITA (4-4-1-1): Vivan; Pedrelli, Brighi, Di Maioi, Grandoni; Gasperoni (dal 6’pt Lago), Errico (dal 33’st Zulli), Amati (dal 20’st Guidi), Rianaldi (dal 20’st Loiodice); Mularoni (dal 33’st Bardeggia); Prandelli. A disp.: Venturini, Perrotta, Castellazzi. All.: Berardi.

ARBITRO: Neokleous CYP.

RETE: 14′ pt Yankam.

AMMONITI: Montebello, Amati, Rinaldi, Briffa, Falcone, Prandelli, Guidi.

CRONACA E COMMENTO
La Fiorita cade di misura nella sfida d’andata dei preliminari di Uefa Europa Conference League giocata al Centenary Stadium di Malta, contro il Birkirkara. Un risultato che tiene aperto il discorso qualificazione in vista della sfida di ritorno di giovedì prossimo, a San Marino.

L’avvio non è dei più congeniali per i gialloblù, chiamati a dover fronteggiare il caldo umido maltese prima ancora dell’avversario. Avversario che, comunque, mette subito in chiaro le cose: i veloci uomini di Paus nei primi minuti sono quasi imprendibili per i gialloblù, che dopo appena un minuto devono ringraziare la traversa sul potente tiro di Yankam e a stretto giro devono contenere anche il tentativo di Falcone. Come se non bastasse ci si mette la sfortuna: dura una manciata di minuti la partita di Marco Gasperoni, costretto ad abbandonare il campo in barella per un brutto infortunio alla caviglia. Berardi si trova costretto a rimettere mano al suo scacchiere, inserendo Ramiro Lago. Si vede anche La Fiorita al 5’ con un bel cross di Pedrelli per Rinaldi, che impatta male e spara alto. La partenza sprint dei giallorossi si concretizza al 14’ quando Yankam, si porta sul vertice dell’area piccola, si libera della marcatura di Grandoni e trafigge Vivan in uscita: 1-0 e sfida in salita per La Fiorita.
Con il passare dei minuti i gialloblù prendono le misure agli avversari. Due buone occasioni per la formazione di Berardi nel primo tempo: la girata di Amati, al 29’, che non riesce ad inquadrare lo specchio, ma soprattutto il colpo di testa di Rinaldi, su cross di Pedrelli, al 42’, fuori per un soffio. Prima dell’intervallo serve un grande Vivan per negare il raddoppio al Birkirkara sul tentativo ravvicinato di Montebello.

Anche in avvio di ripresa il portiere de La Fiorita risulta decisivo: al 5’, in anticipo su Falcone, e di nuovo al 17’, quando ferma Montebello. Berardi mette mano alle sostituzioni per donare nuova energia alla sua formazione. Proprio uno dei nuovi ingressi, Guidi, ha un’ottima occasione al 35’ per pareggiare i conti: suggerimento di Lago, spaccata dell’attaccante gialloblù che chiama Fernandes ad un miracoloso salvataggio in angolo. Doppio corner dei gialloblù, ma né Lago, dalla bandierina, né Di Maio, di testa, riescono a trovare il gol del pareggio. Una sfida in crescita per i gialloblù e un finale di incontro che lascia ben sperare in vista della sfida di ritorno al San Marino Stadium, dove La Fiorita proverà a far valere il fattore campo.