Indietro
menu
Sospetti di spaccio

Bivacchi nelle casette dei pescatori sul Marecchia, controlli all'alba

In foto: i controlli
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 9 lug 2021 14:08 ~ ultimo agg. 10 lug 11:02
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Due unità cinofile della Polizia Locale insieme ad una squadra di Anthea sono intervenute all’alba di questa mattina, nell’area alla foce del fiume Marecchia dove sono presenti i capanni della pesca abbandonati.  Erano arrivate diverse le segnalazioni dei residenti di San Giuliano che lamentavano strani movimenti in quelle strutture di persone sospette di attività di spaccio.
Al momento del loro ingresso nei capanni gli agenti, nonostante fosse molto presto, non hanno trovato persone ma solamente tracce di bivacchi con materassi, sporcizia, coperte e diversi ritagli di dosi di sostanze stupefacenti.  Il controllo si è concentrato in particolare negli ultimi tre capanni alla foce del fiume sul lato di San Giuliano.
Dopo i controlli la Polizia Locale ha fatto intervenire una squadra di Anthea che ha provveduto immediatamente a ripulire e ripristinare le chiusure originali, utilizzando reti elettrosaldate e porte rinforzate con murature. Una soluzione necessaria per evitare ulteriori intrusioni abusive che sono punite con l’art. 633 del codice penale per “chiunque invade arbitrariamente terreni o edifici altrui, pubblici o privati”.

Altro servizio di presidio del territorio da parte della Polizia Locale, si è svolto negli ultimi due giorni con i controlli della squadra di Polizia Giudiziaria.  Sia mercoledì 7, che giovedì 8 infatti,  durate il turno serale che inizia alle ore 19 e si protrae fino alle ore piccole, le auto civetta e gli agenti in abiti civili, hanno operato su tutto il territorio da nord a sud nel contrasto alla prostituzione e al gioco truffa delle tre palline.

Notizie correlate
Nessuna notizia correlata.