Indietro
menu
Grazie al gruppo Sarà

Prendi un libro, lascia un libro. Anche a Rimini le Little Free Libraries

In foto: la Library al Borgo San Giovanni
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 19 giu 2021 15:53 ~ ultimo agg. 15:58
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

E’ stata inaugurata ufficialmente venerdì al Borgo San Giovanni di Rimini la Little Free Library promossa dal gruppo Sarà.

“Le Little Free Library – spiega Federico Berlini, responsabile del gruppo cultura di Sarà – stanno prendendo piede in tutto il mondo come centri di cultura e di aggregazione. Abbiamo deciso di portare questa esperienza anche a Rimini, favorendo la diffusione del sapere e incentivando i cittadini alla lettura, attraverso una semplice regola: “Prendi un libro, lascia un libro”. Grazie alla partnership con il Comune di Rimini, il gruppo Anthea e la Biblioteca Gambalunga, abbiamo realizzato le prime due casette: luoghi di incontro, di scambio, di comunità. Le prime due piccole biblioteche sono state installate in due luoghi simbolici: al centro studi vicino all’Einstein e all’ingresso del Borgo San Giovanni, due spazi di passaggio, snodo e connessione, punti di ritrovo vivi e attivi della nostra città. Partendo dagli studenti, i viaggiatori e dai borghi cittadini puntiamo a portare le Little Free Library anche in periferia, nelle varie frazioni della città. Per riempire attraverso la cultura e la lettura anche quegli spazi di Rimini meno frequentati, con la volontà di organizzare nei prossimi mesi reading, appuntamenti, attività intorno alle piccole librerie. Sarà una bella storia!”.

All’evento erano presenti gli Assessori del Comune di Rimini Jamil Sadegholvaad e Mattia Morolli, Nadia Bizzocchi e Patrizia Bebi rappresentanti della Biblioteca Comune Gambalunga e Bianca Tremendelli dell’Associazione Alcantara che ha detto l’incipit di “Se una notte d’inverno un viaggiatore” di Italo Calvino. In apertura il saluto del vice-presidente di Sarà Michele Lari che ha mandato a nome di tutta l’Associazione un abbraccio e un incoraggiamento al Presidente Moreno Maresi, ancora alle prese con il covid.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione