Indietro
lunedì 14 giugno 2021
menu
Basket Serie D

Tigers 2014 Forlì-Pol. Stella  Rimini 68-93

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 27 mag 2021 14:31
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Tigers 2014 Forlì-Pol. Stella  Rimini 68-93 (21-30, 41-53; 57-72)

IL TABELLINO
Pol. Stella: Gori 15, Pulvirenti 8, Rosario Cruz 16, Bryan 20, Frattarelli 11; Campajola 9, Grandi 4, Ferrini 6,
Vincenzi, Barabesi 4, Naccari (k) ne. All. Casoli, Padovani.

Selene Bk: Dovganyuk 4, Valgimigli 3, Montaguti 28, Di Giorgio 8, Ciardiello; Ravaioli 18, Pinto 4, Bertini 3,
Augelli, Rinaldini, Ciardiello, Paganelli. All. Galli, Lapenta.

CRONACA E COMMENTO
Partita senza alcuna velleità di classifica che la Stella mette presto al sicuro sfruttando le maggiori potenzialità offensive, distribuendo bene responsabilità e punti tra tutti i propri giocatori (quattro in doppia cifra più altri due con 9 e 8 punti personali).

Rimini scende in campo senza il capitano Naccari, tenuto precauzionalmente a riposo per un’affaticamento muscolare: Gori, Pulvirenti, Rosario Cruz, Bryan e Frattarelli nello starting five. Forlì schiera Dovganyuk, Valgimigli, Montaguti, Di Giorgio, Ciardiello.

Nel primo quarto gli ospiti spingono sull’acceleratore e finalizzano diversi contropiede alimentati dal controllo dei rimbalzi e dalle palle recuperate con la zone-press tutto campo; Forlì resiste grazie ai 14 punti di Montaguti nel quarto, che si conclude 21-30 con tre triple finali di Rosario Cruz e Ferrini (2).

Nel secondo periodo Rimini si adagia un po’ sul vantaggio e cala in difesa, subendo molte penetrazioni che la caricano di falli (ben 12 nel periodo) e mandano in lunetta i forlivesi che segnano dieci dei loro 20 punti proprio dalla lunetta (otto del solo Ravaioli); non serve la difesa a zona per riprendere l’inerzia dell’incontro e il primo tempo si chiude sul 41-53 ospite.

Al rientro dagli spogliatoi Rimini prova di nuovo a prendere il largo con un parziale di 13-3 al 4’ grazie a 6 punti di Rosario Cruz e 7 di Campajola ma Forlì resiste all’onda d’urto e limita i danni grazie al duo Montaguti-Ravaioli che fatturano 12 dei 16 punti forlivesi; terzo parziale che si conclude 57-72.

Nel quarto e ultimo periodo viene fuori la maggior profondità della squadra riminese che attinge anche ai giovani della panchina i quali offrono un buon contributo difensivo e pregevoli iniziative in attacco, mettendo al sicuro il risultato finale; i titolari possono rifiatare in vista dell’imminente partita contro Villanova Tigers, in programma già venerdì 28 maggio alle ore 21,15 al PalaStella.

Notizie correlate
di Icaro Sport   
di Icaro Sport