Indietro
menu
a miramare

Incurante della quarantena porta il figlio a scuola. Al rifiuto dà in escandescenze

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 14 mag 2021 14:45 ~ ultimo agg. 15 mag 11:55
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Ha dato in escandescenze quando il personale della scuola frequentata dal figlio non ha fatto entrare il bambino a scuola. Il motivo del diniego era semplice e doveroso: tutta la famiglia era in quarantena fiduciaria perché appena rientrata dall’Albania, paese di origine del padre 47enne. La notizia era stata comunicata alla scuola dall’AUSL e quando questa mattina il genitore si è presentato con il figlio all’ingresso dell’Istituto Comprensivo Statale di Miramare, il personale scolastico gli ha fatto presente che non potevano accoglierlo. Al rifiuto la reazione dell’uomo è stata molto aggressiva: di fronte a tutti si è messo ad urlare e riempire di frasi ingiuriose i dipendenti che hanno chiesto l’intervento della Polizia.

Quando la pattuglia è arrivata l’uomo si era già allontanato insieme al figlio. La Direttrice dell’Istituto ha spiegato ai poliziotti che non era la prima volta che l’uomo si mostrava poco rispettoso nei confronti del personale scolastico. Gli agenti lo hanno raggiunto a casa per multarlo.