Indietro
giovedì 17 giugno 2021
menu
Coppa del Centenario

I Titans superano anche la Pall. Urbania (71-54)

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 14 mag 2021 08:28
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

PALL. TITANO-PALL. URBANIA 71-54

IL TABELLINO
TITANS: Palmieri 14, Gennari 9, Bombini, Macina 12, Dini 7, Raschi 13, Montanari 2, Renzi, Liberti 6, Saponi 8, Borello, Botteghi. All.: Porcarelli.

URBANIA: Imsandt, Baldassarri 10, Pentucci 7, Tancini, Marini 8, Altieri 13, Spagna 2, Marcantognini, Matteucci 12, Campana 2. All.: Curzi.

Parziali: 28-18, 43-26, 60-36, 71-54.

CRONACA E COMMENTO
Terza partita in Coppa del Centenario e terza vittoria. Con gioco e percentuali in crescendo. Con la consueta difesa asfissiante. Con un’anima ben visibile e senza alcuna paura dall’inizio alla fine. Questi Titans sono uno spettacolo e Urbania è battuta 71-54. Il contributo di tutti è ben visibile, a turno i ragazzi di coach Porcarelli si ergono a protagonisti e mettono in mostra le loro qualità. Da segnalare i 14 punti di Francesco Palmieri, top scorer, e citazione speciale per Alessandro Renzi, classe 2004, al debutto assoluto. Alessandro è in prestito dai Dolphins Riccione ma lo conosciamo bene in Repubblica per esser stato parte della Nazionale Under 16 di due anni fa in Albania.

LA PARTITA. Gran bel ritmo all’avvio, possessi veloci, percentuali più che discrete e basket godibile. Segna prima Urbania con Altieri, ma Gennari è stupendo e segna subito 7 punti per il 10-5 al 4’. I Titans sembrano in controllo, almeno fino al 16-9, ma il finale di quarto è pazzesco. Prima è Urbania a ruggire con tre triple consecutive (una di Altieri e due di Marini) per un 9-0 che vale il sorpasso sul 16-18. Poi, dopo il time-out di coach Porcarelli, straordinaria conclusione di periodo: quattro triple (Macina, Raschi e due di Saponi) e 28-18 a tabellone dopo dieci minuti. Sono sei i tentativi dalla lunga distanza andati a bersaglio per la Pallacanestro Titano nel primo parziale. Quando si ricomincia il break è alimentato dai punti di Macina, Dini e Palmieri. Si arriva così al 34-18 (18-0 di parziale) e si prosegue su un trend di buon controllo. Le percentuali non sono quelle di prima, ma la bravura dei Titans è saper star davanti in tanti modi, nello specifico con una difesa attentissima, con la grande attività a rimbalzo di Montanari e con la precisione ai liberi di Liberti (43-26 al 20’).

Di ritorno dagli spogliatoi arriva subito la tripla per Urbania con Altieri, ma la Pallacanestro Titano infila un parziale micidiale che nella sostanza chiude la partita con largo anticipo. Il 9-0 che porta lo score sul 52-29 al 26’ è suggellato da rimbalzo d’attacco e canestro da Christopher Dini. Il massimo vantaggio arriva sul 63-36 a inizio quarto parziale (tripla di Palmieri), col resto della partita che vede la Pallacanestro Titano sempre in buon controllo. Finisce 71-54.