Indietro
menu
In Consiglio COmunale

Dopo quattro anni si discute la mozione, ma manca il numero legale. Marcello (FdI) tuona

In foto: Nicola Marcello
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 22 mag 2021 08:04 ~ ultimo agg. 08:07
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Dopo quattro anni, nella seduta di giovedì si discute finalmente una mozione di Nicola Marcello sul tema del decentramento a Rimini, ma durante la discussione viene a mancare il numero legale per le assenze in maggioranza. Un atteggiamento che il consigliere di Fratelli d’Italia, con un post su Facebook, denuncia senza mezzi termini: “Alle 23.32 il consiglio comunale di Rimini si chiude perché la maggioranza che parla di partecipazione, ascolto , forum ed altro ha fatto venire meno il numero legale dopo che ho illustrato una mia mozione iscritta per essere discussa dal 27 4 2017 dal titolo “ Riorganizzazione del decentramento comunale”.
“Una vergogna e una scorrettezza istituzionale!”, tuona Marcello.
Un dibattuto non lo si comincia , non che interrompi un consiglio prima del voto !
Presenti della maggioranza solo il presidente del consiglio comunale ed il capogruppo Pd che ha chiesto la conta dei presenti ! Ringrazio tutti i consiglieri di opposizione presenti e che imperterriti erano pronti a votare a favore ! Aspetti di giocare una partita da 4 anni , la inizi e vinci 10 a 2 , la partita viene sospesa !”.