Indietro
menu
ai Padulli

Via Tristano e Isotta, lavori al via. Pasini e Bertozzi: intervento strategico

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 23 apr 2021 13:36 ~ ultimo agg. 14:43
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Prenderanno il via la prossima settimana gli interventi che interesseranno rotatoria e marciapiedi nell’area di via Tristano e Isotta, nel quartiere Padulli. Le opere, richieste dal Comune ad Hera nell’ambito dei lavori per il Piano di salvaguardia della balneazione (dorsale sud), prevedono la realizzazione di un’unica rotatoria “ad otto” in sostituzione delle due rotatorie separate presenti tra via Tristano e Isotta e via Nabucco, soluzione già testata in altri contesti e che è risultata essere più funzionale alla circolazione del traffico. Sempre la prossima settimana prenderanno il via i lavori per la realizzazione del marciapiede lungo via Tristano Isotta. Il marciapiede si collegherà a quello già realizzato nel tratto via Isotta- via San Leo nell’ambito delle opere di urbanizzazione legate ad un piano particolareggiato non portate a termine dal privato e di cui il Comune si è fatto carico attraverso l’escussione della polizza fideiussoria. Si andrà quindi a completare la dotazione di servizi, che ha visto dotare la zona di parcheggi, sottoservizi, illuminazione.

A partire da metà della prossima settimana inoltre, Hera procederà con gli interventi di ripristino dei tappeti d’usura delle vie dell’Allodola, Di Mezzo e Aldo Moro, anch’esse interessate dai lavori del Psbo.

Grande soddisfazione viene espressa dai consiglieri Simone Bertozzi del Pd e Luca Pasini della Lista Futura. “Quello che in realtà potrebbe sembrare un semplice lavoro di manutenzione e arredo urbano – spiegano – è in realtà un intervento infrastrutturale assolutamente strategico, che finalmente collegherà la parte nuova del quartiere a quella storica, consentendo anche ad anziani e bambini di raggiungere in sicurezza luoghi sensibili come la parrocchia San Domenico Savio e la scuola materna. Con la realizzazione delle opere di urbanizzazione tra via San Leo e via Tristano e Isotta, in cui il Comune si era sostituito all’azienda costruttrice delle palazzine, questa infrastrutturazione era avvenuta solo parzialmente. Ora, con il completamento del marciapiede e la realizzazione di una nuova rotonda, si conclude quel progetto di cui da anni noi consiglieri dei Padulli chiediamo conto all’amministrazione. Grazie agli assessori Frisoni e Sadegholvaad e al dirigente Alberto Della Valle“.

Notizie correlate