Indietro
menu
La passione per le bocce

Si è spento Italino Mulazzani, il costruttore delle grandi opere

In foto: Italino Mulazzani
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 5 apr 2021 22:59 ~ ultimo agg. 6 apr 14:56
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Si è spento a 86 anni l’imprenditore edile Italino Mulazzani. Era all’Ospedale San Salvatore di Pesaro dopo un ricovero per il covid che aveva aggravato le sue condizioni di salute.

Italino Mulazzani nato a Montegridolfo nel 1934 ha legato da sempre il suo nome con la sua azienda edile che ha operato per molto tempo sia nel riminese e pesarese  nella costruzione anche di grandi opere tra queste alcune come il Palazzetto dello sport RDS Stadium, il centro commerciale Le Befane, la sede Ausl e INAIL a Rimini e il Palasport della Torraccia, IPER Rossini ed il nuovo Tribunale a Pesaro.

La crisi dell’edilizia degli anni scorsi però aveva fatto sentire gli effetti sulla sua società, della quale il Tribunale ha dichiarato il fallimento nel 2013.

Tra le sue grandi passioni, le bocce. Nel 1984 fondò la Bocciofila Montegridolfo di cui per circa trenta anni è stato presidente e poi presidente onorario. Nel 2001 inaugurò il moderno bocciodromo a Trebbio e nel 2010 la squadra che portava il suo nome vinse lo scudetto.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione