Indietro
sabato 27 novembre 2021
menu
Due striscioni

I tifosi contestano Rota e Bresciani. Ecco la lettera

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 17 apr 2021 18:55 ~ ultimo agg. 18 apr 17:51
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

I tifosi della Rimini Calcio tornano a far sentire il loro pensiero attraverso due striscioni (uno dedicato al presidente Alfredo Rota, l’altro al nuovo responsabile dell’area tecnica, Giorgio Bresciani) affissi davanti alla tribuna centrale dello stadio “Romeo Neri” e mediante una lettera consegnata agli organi d’informazione.

“Dopo l’indegno teatrino della scorsa estate – scrivono – dopo aver formato una squadra e uno staff “minestra riscaldata” che sapevamo, e avevamo detto, non ci avrebbe portato a niente se non all’autoconservazione dei soliti noti e all’inesorabile fallimento della stagione sportiva. Dopo aver sbagliato ogni minima forma di comunicazione verso la piazza, ora il presidente ci manifesta il nostro futuro con personaggi francamente impresentabili”.

Mirino su Giorgio Bresciani. “Ha distrutto la Civitanovese, squadra dei nostri gemellati da decenni. In queste ore dalle Marche ci hanno riempito di messaggi sconcertati per questa scelta assurda”.

I tifosi si chiedono “se queste scelte vengano fatte con coscienza, e allora seguono un disegno di distruzione del Rimini. Anche materiale, visto che la dignità e il decoro sono ormai già distrutti. O se il presidente Rota è uno sprovveduto in balia di personaggi irricevibili. In uno o nell’altro caso: basta. Rimini merita rispetto. Se questo è il progetto, Rota se ne deve andare”.

Meteo Rimini
booked.net